Sul palco con Ligabue: ecco i quattro vincitori del concorso “Liga Rock Park Contest”

Perché i Green Day si chiamano così?

Quattro artisti emergenti avranno la possibilità di esibirsi al Liga Rock Park, in programma al Parco di Monza il 24 e il 25 settembre.

Non sarà il solo Ligabue ad esibirsi nella cornice del Parco di Monza sabato 24 e domenica 25 settembre al “Liga Rock Park”. Se Liga tornerà finalmente su un palco dopo una lunga assenza, con lui ci saranno quattro artisti emergenti, i vincitori del “Liga Rock Park Contest”, concorso voluto dalla Regione Lombardia per valorizzare giovani talenti musicali. I prescelti sono Francesco Rainero (con il brano “La Strada”), Last (con “10 mila Anni Luce”), The Jab (con “Regina”) e I Dei Degli Olimpo (con “Mille Anni dall’Ombra”). A sceglierli è stata una giuria di qualità, presieduta dal governatore della Lombardia Roberto Maroni: i dieci finalisti si sono esibiti dal vivo nel corso di un’audizione all’Auditorium ‘Testori’ di Palazzo Lombardia.

Ligabue ha accolto la proposta della Regione Lombardia

“Questi ragazzi sono tutti bravissimi – afferma il Presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, presentando i 4 vincitori del “Liga Rock Park Contest” – e scegliere non è stato facile, perché ci siamo trovati ad ascoltare artisti di vera qualità, capacità e originalità. Chi ha vinto, avrà la grande opportunità di esibirsi su un palco di fronte a 100 mila persone. Ringrazio Ligabue per aver accolto questa nostra proposta e, visto il successo, intendiamo continuare su questa strada con altre iniziative analoghe, perché vogliamo dare ai giovani musicisti altre occasioni per emergere e sfondare nel mondo della musica”.

La partecipazione attiva di SIAE

SIAE ha voluto partecipare concretamente con un premio economico di 5 mila euro a band da utilizzare per le spese connesse alla loro attività musicale (dagli strumenti alla sala d’incisione e tanto altro). “Condividiamo pienamente le motivazioni che hanno ispirato il Liga Rock Park Contest – ha commentato Filippo Sugar, Presidente di SIAE – che è in linea con l’impegno di SIAE in favore dei giovani autori sui quali abbiamo deciso di investire attraverso diverse iniziative di sostegno e promozione. Dopo l’azzeramento della quota di iscrizione per gli under 31, le agevolazioni tariffarie, le borse di studio ed il sostegno a progetti specifici, l’attività di SIAE per i giovani emergenti si concretizza ora anche in progetti volti a sostenerne la carriera artistica, promuovendone la conoscibilità e l’affermazione”.

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 14-09-2016

Ivana Crocifisso

Per favore attiva Java Script[ ? ]