L’ex batterista dei Pooh Stefano D’Orazio, scomparso lo scorso 6 novembre, era un appassionato scrittore: Tsunami è la sua prima opera, pubblicata il 18 marzo 2021.

Stefano D’Orazio, storico batterista e paroliere dei Pooh, torna a parlarci attraverso le pagine del suo primo libro, pubblicato postumo il 18 marzo 2021. Oltre che grande musicista, l’ex Pooh era infatti anche un appassionato scrittore, e per omaggiare la sua memoria la moglie Tiziana ha scelto di far uscire dal cassetto un romanzo rimasto a lungo conservato.

Stefano D’Orazio: fuori il romanzo postumo Tsunami

Non si possono mettere insieme degli imprevisti su misura, che ci accontentino le curiosità e ci accendano qualche spavento tanto per farci sentire vivi. Quando ci si butta nel gioco del destino, o prendi tutto o niente. Non si sceglie: si improvvisa! E la mia recita l’ho messa in scena sul palco sbagliato, o forse è quello giusto, e si tratta semplicemente di aspettare il gran finale“. Il protagonista di Tsunami, primo romanzo di Stefano D’Orazio, è un uomo che si chiama allo specchio, Walter.

Stefano D'Orazio
Stefano D’Orazio

Un alter ego dell’artista romano? Forse. Quel che è certo che è Tsunami era un progetto al quale Stefano aveva lavorato a lungo nell’ultimo anno di vita, e la cui uscita era stata programmata in questo periodo. Per rendere omaggio alla sua memoria, la moglie Tiziana Giardoni ha deciso di darlo alle stampe anche postumo, pubblicandolo con la casa editrice La Corte.

Stefano D’Orazio: la trama di Tsunami

Tsunami è un vero e proprio romanzo, con al suo centro Walter, un 56enne che vive a Milano. Importante pubblicitario, ha dedicato la sua intera esistenza al lavoro. D’un tratto però sembra che la sua esperienza e il suo talento non bastino più, le nuove generazioni iniziano a metterlo all’angolo e lui perde le proprie coordinate. Sceglie così di lasciare tutto e fuggire in Polinesia. Appassionato di imbarcazioni, sceglie di intraprendere un viaggio solitaraio alla scoperta delle Galapagos, ma uno tsunami improvviso lo travolge, costringendolo su un’isola deserta. Con la sola compagnia di un gatto clandestino, sarà obbligato a mettersi in gioco per sopravvivere e affrontare poi il suo passato, le sue paure e non solo…

Di seguito la copertina del libro:

TAG:
Stefano D'Orazio

ultimo aggiornamento: 18-03-2021


Oasis: i fratelli Gallagher uniscono le forze per fondare una casa di produzione cinematografica

Alice in Chains, le migliori canzoni della band più ‘tosta’ del movimento grunge