Spotify: video e tante altre novità

Spotify allarga i suoi servizi, a breve disponibili anche i video, e non solo. Youtube attenta!!

Le indiscrezioni circolavano ormai da diverse settimane, Spotify non si limiterà alla musica in streaming, ma aprirà la piattaforma alla condivisione di video, andando di fatto a invadere il monopolio di youtube. E non solo, altre novità sono state presentate, dai podcast  alla possibilità di creare playlist dinamiche e nuove funzioni per la corsa
Quindi non solo musica in streaming, podcast e news tra qualche mese anche video, da condividere, commentare guardare e votare.
Spotify, tramite Daniel Ek (Chief Executive) ha confermato gli accordi presi con diversi partner televisivi da Abc alla Bbc fino a Mtv e Conde Nast, per allargare sempre più l’offerta dei servizi, che ormai i 60 milioni di utenti registrati si aspettano.

La nuova strategia può essere dettata dal fatto che Spotify essendo legata mani e piedi con le major discografiche, aumentando l’offerta, grazie al posizionamento “planetario” del suo brand, potrebbe smarcarsi dai lauti anticipi che al momento Spotify è obbligata a conferire alle major. Potrebbe anche celarsi un nuovo focus, quello di passare, come ormai sembra la tendenza delle concorrenti, ad una piattaforma completamente a pagamento.

 

 

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 24-05-2015