Scandalosa Jennifer Lopez.

Perché i Green Day si chiamano così?

Il Marocco insorge per lo spettacolo di Jennifer Lopez tenutosi al Festival di Rabat.

Troppo sensuale, troppa carica erotica e costumi di scena troppo succinti. Queste sarebbero le cause ad aver fatto montare le polemiche sullo spettacolo di Jennifer Lopez tenutosi in Marocco. Probabilmente gli spettatori presenti si aspettavano un riadattamento dello spettacolo, ma così non è stato.

Il ministro della comunicazioni, Mustapha El Khalfi, ha cosi’ definito “inaccettabile” che lo spettacolo sia stato trasmesso dall’emittente pubblica 2M, tra l’altro in prima serata, quindi accessibile anche ai bambini.

Il festival Mawazine e’ l’unico nel Paese in cui si esibiscono artisti del calibro di Shakira, Rihanna, Ricky Martin o Justin Timberlake. E gode del patrocinio dello stesso re, Mohamed VI, per altro presente con la maggior parte dei famigliari all’esibizione della cantante.

Da più parti si sono accese polemiche e un ministro ha criticato molto non solo la cantante, ma anche il festival: “Il Marocco e’ un Paese aperto, ma ha valori e non possono venire artisti e denudarsi dinanzi a noi”.

https://www.youtube.com/watch?v=YIqd5J0wNxg

 

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 08-06-2015

Redazione Notizie Musica