Dal 2011 al 2023 a Sanremo c’è stata una serata dedicata alle cover: ecco le canzoni che si sono aggiudicati la vittoria.

C’era una volta a Sanremo la serata delle cover. Un’intera puntata dedicata alla reinterpretazione di alcuni dei brani più belli della storia della musica italiana. Nelle due edizioni targate Baglioni tale serata è stata eliminata, per far spazio alla reinterpretazione degli stessi brani in gara (nella serata dei duetti). Tuttavia, per cinque edizioni dal 2011 al 2017 alla cover migliore è stato assegnato anche un premio speciale, e nel 2020, nel 2022 e nel 2023 Amadeus ha deciso di ripristinarla, ampliandola però anche alle cover internazionali. Ricordi tutti i cantanti che sono riusciti a vincerlo?

Sanremo: i vincitori della serata delle Cover

Forse troppo disallineata rispetto al concorso canoro, la serata delle Cover rappresentava comunque uno svago interessante per il pubblico, che aveva la possibilità di riascoltare alcuni dei brani più belli della nostra musica, e al contempo di testare le potenzialità degli artisti con brani diversi dai propri. Magari un giorno questa competizione tornerà. Nell’attesa, riascoltiamoci le cinque cover premiate.

Nek
Nek

2011: Al Bano – Va, pensiero

Nel 2011 a vincere il premio fu Al Bano, che cantò (non per la prima volta nella sua carriera) Va, pensiero, uno dei cori più famosi della storia dell’opera, tratto dal Nabucco di Giuseppe Verdi. Insomma, si giocò una carta pesantissima e, accompagnato da Giannis Plutarchos e Dimitri Theodossiou, emozionò il teatro Ariston.

Di seguito il video della sua esibizione:

2012: Marlene Kuntz e Patti Smith – Impressioni di settembre

Da un capolavoro a un altro. Nel 2012 il successo toccò ai Marlene Kuntz, che riproposero un loro cavallo di battaglia come cover: Impressioni di settembre, uno dei più grandi capolavori della Premiata Forneria Marconi. Con l’aiuto di Patti Smith, riuscirono a conquistare tutti sul palco dell’Ariston.

Ascoltiamo insieme la versione in studio della cover della band di Cuneo:

2015: Nek – Se telefonando

Dopo due anni di pausa, le cover tornarono protagoniste nel 2015. Nell’occasione a vincere fu Nek con Se telefonando. Con la sua Fatti avanti amore l’artista di Sassuolo sfiorò in quell’edizione anche la vittoria finale, superato solo da Il Volo. Quest’anno avrà però l’occasione per ‘vendicarsi.

Questa la sua versione in studio del classico di Mina:

2016: Stadio – La sera dei miracoli

Fu un Festival di Sanremo davvero trionfale per gli Stadio quello del 2016. Oltre alla vittoria della kermesse, con il brano Un giorno mi dirai, il gruppo di Gaetano Curreri fu votato come il migliore anche nella serata delle cover, dove vinse con il brano La sera dei miracoli di Lucio Dalla.

2017: Ermal Meta – Amara terra mia

L’ultimo vincitore della serata delle cover è stato Ermal Meta, che si aggiudicò la competizione del 2017 con la sua versione di Amara terra mia di Domenico Modugno. Nel Festival chiuse invece al terzo posto con Vietato morire.

Di seguito l’audio della splendida cover del cantautore di origine albanese:

2020: Tosca con Silvia Perez Cruz – Piazza Grande

Nel 2020 la serata delle cover non è stata foriera di un premio a parte, ma è servita per decretare la classifica finale, ed è stata unita alla serata dei duetti. A vincere è stata meritatamente Tosca, che ha interpretato Piazza Grande di Lucio Dalla con Silvia Perez Cruz.

2022: Gianni Morandi e Jovanotti – Medley

Nell’edizione 2022 del Festival il grande Gianni ha avuto per ospite e partner in crime Jovanotti, e i due hanno fatto esplodere l’Ariston con un medley composto da Occhi di ragazza, Un mondo d’amore, Ragazzo fortunato e Penso positivo.

2023 – Marco Mengoni con Kingdom Choir – Let It Be

Mengoni in versione soul che canta i Beatles in versione più che soul. Un mix che fa impazzire pubblico e critica e permette al cantautore di Ronciglione di portare a casa un premio sorprendente, visto che nella stessa serata si erano esibite in duetto anche artiste come Giorgia ed Elisa.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

Sanremo

ultimo aggiornamento: 11 Febbraio 2023 12:35


Sanremo 2023: i promossi e bocciati della terza serata

I Linkin Park pubblicano l’inedito Lost a vent’anni da Meteora