La conferenza stampa dei vincitori e degli artisti sul podio a Sanremo 2022: le parole di Mahmood e Blanco, Elisa e Gianni Morandi.

Il Festival di Sanremo 2022 è stato indimenticabile, per molti versi. Forse, però, anche il più scontato degli ultimi anni. In effetti era dai tempi di Fabrizio Moro ed Ermal Meta, nel 2017, che non si assisteva a una vittoria così ampiamente pronosticata fin dall’annuncio dei concorrenti. Mahmood e Blanco con la loro Brividi hanno stra-dominato fin dalla prima serata, osteggiati solo dalla Sala stampa che, pur amandoli, ha preferito loro Elisa nella prima serata. Alla fine ad aver ragione sono stati loro, e in conferenza stampa subito dopo la vittoria hanno esternato tutta la loro felicità. Ecco le parole dei tre concorrenti sul podio.

Sanremo 2022: le parole di Mahmood e Blanco

Entusiasti e in totale estasi, i due vincitori del Festival rompono subito il ghiaccio confermando che all’Eurovision ci saranno, e saranno con Brividi, anche se non sanno ancora in che lingua portarla: “Vogliamo portare la musica italiana all’estero, quindi non sappiamo se cambieremo il testo. In realtà vorremmo mantenerlo in italiano“.

Mahmood e Blanco
Mahmood e Blanco (credits Bogdan Chilldays Plakov)

A quanto pare la loro partecipazione è stata merito anche dei genitori, che li hanno spinti a gareggiare perché Brividi è un brano che è piaciuto subito al padre di Blanco e alla madre di Mahmood. Anche per questo motivo sono corsi ad abbracciarli dopo la vittoria.

Le parole di Elisa e Gianni Morandi

Grande gioia anche negli altri due protagonisti del podio. Gianni Morandi ha spiegato come il brano portato a Sanremo quest’anno non sia stato frutto del caso, ma studiato nei dettagli insieme a Jovanotti. La canzone nella versione originale era infatti più simile a L’allegria, quindi più ‘jovanottiano‘, mentre lui ha insistito per mettere dentro una parte melodica che potesse avvicinarlo al suo stile. E così è diventata una canzone davvero perfetta per lui, un vestito che gli è calzato a pennello.

Riguardo agli altri brani in gara, il cantante di Monghidoro ha ammesso: “Il brano di Mahmood è fantastico, è scritto bene. Mi è piaciuto moto Irama, ero convinto sarebbe arrivato terzo. E poi mi è piaciuta la canzone di Massimo Ranieri“. Un secco no invece a una domanda su una sua possibile futura conduzione. Adesso Gianni si sente solo ed eslcusivamente cantante.

Complimenti invece da parte di Elisa ad Amadeus per le scelte musicali, a Mahmood e Blanco per la vittoria con una canzone dagli incastri perfetti, e anche a Irama, che ha cantato stupendamente in questo Festival.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

Sanremo strillo

ultimo aggiornamento: 06-02-2022


Red Hot Chili Peppers, Black Summer è il nuovo singolo

I Korn fanno i complimenti ai Måneskin: “Dovete essere orgogliosi di loro”