Salmo è stato investito da un’auto a Milano, o almeno così sembra: si tratta di una manovra promozionale per l’album Flop.

Salmo è stato investito da un’auto a Milano… o forse no? Il rapper di Olbia ancora una volta si è superato, dando vita a una campagna promozionale per il suo nuovo album Flop decisamente fuori dagli schermi. Non è la prima volta che capita. Già nel 2019, per promuovere il concerto che avrebbe dovuto tenere a San Siro, fece affiggere un cartellone pubblicitario in zona Navigli con il volto ricoperto di sangue, scatenando una polemica e venendo censurato. Stavolta ha però deciso di andare oltre, e ha inscenato un vero e proprio incidente stradale.

Salmo
Salmo

Il manichino di Salmo investito a Milano

Niente sangue o violenza gratuita. Stavolta Salmo ha scelto di farsi investire da un’auto, una splendida Cadillac sponsorizzata da Spotify, nel cuore della Stazione Centrale di Milano. Ovviamente, non è il rapper di Olbia ad essere fisicamente sdraiato sul cofano dell’auto americana, bensì un manichino che riproduce le sue fattezze. L’ennesimo atto promozionale di grande impatto da parte del rapper di Olbia. Di seguito una foto dell’incidente fittizio:

Salmo riparte da Flop

A distanza di tre anni da Playlist, disco apprezzatissimo del 2018, il rapper riparte da Flop, uno dei dischi più attesi di questo 2021, arrivato tra l’altro all’indomani della clamorosa polemica che lo ha coinvolto per il concerto ‘a sorpresa’ a Olbia senza alcun distanziamento né controlli di alcun tipo. Un evento che ha scatenato la rabbia di tantissimi colleghi, su tutti Fedez, che innescò sul finire di agosto un vero e proprio dissing a distanza con il collega sardo.

Nel nuovo album di Salmo saranno presenti 17 pezzi, cono tanti ospiti, tra cui Taxi B, uno dei componenti del collettivo FSK Satellite.

strillo

ultimo aggiornamento: 29-09-2021


Gli Scorpions tornano in Italia con un concerto nel 2022

“Forse ce la facciamo”: Jovanotti dà appuntamento ai fan