Rovazzi torna a comandare il 2/12 con “Tutto molto interessante”

Rovazzi è pronto per un altro sicuro tormentone dopo “Andiamo a comandare”: esce il 2 dicembre e si intitola “Tutto molto interessante”.

Dopo 4 dischi di platino messi in saccoccia, il pupillo di Fedez e J-Ax Rovazzi torna a comandare con “Tutto molto interessante”. Il nuovo singolo uscirà il 2 dicembre e sin dalla copertina si preannuncia tutto un programma. Rovazzi è a cavallo di un cammello, con attorno dei cactus addobbati come alberi Natale. Le premesse ci sono tutte, per un nuovo successo un po’ strampalato.

Non sarà facile replicare la fortuna di “Andiamo a comandare”, che sta per sfondare il muro dei 100 milioni di views. La hit, conosciuta da grandi e bambini, ha di fatto proiettato Rovazzi nell’Olimpo della musica rap/dance contemporanea made in Italy.

Come il precedente singolo, anche questo è prodotto da Newtopia, l’etichetta discografica fondata da J-Ax e Fedex.

Fabio De Luigi ed Enrico Papi

Il teaser del video, pubblicato dal Corriere della Sera, comincia con un discografico, interpretato da Fabio De Luigi. Il discografico in questione vuole a tutti i costi un altro successo targato Rovazzi, ma gli affianca un censore particolare: è Enrico Papi, reduce dal grande successo di “Tale e Quale Show”:

“Rovazzi, bravo: bel successo, complimenti. Ora è il momento di farne un altro, di successo. È obbligato, da contratto lo deve fare. Se non lo fa, gli portiamo via la vita, lei è nostro per i prossimi vent’anni. Ma io Rovazzi, la gente come lei la conosco: piace ai bambini e alle mamme, quindi no parolacce. Per questo motivo noi della struttura le abbiamo affiancato un professionista della censura, vero Enrico? Ci penserà lui, a lei. Vada, crei!”

Tra gli altri ospiti del videoclip ci sono anche lo “zio” J-Ax, il mentore Fedez, Greta Menchi, Matt e Bise, Fabrizio Biggio e il duo comico di Youtuber iPantellas.

Rimani sempre aggiornato sul mondo della musica, lascia la tua email qui sotto:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 29-11-2016

Caterina Saracino