Riccardo Muti: 50 anni dal debutto, Bergamo lo premia

Perché i Green Day si chiamano così?

50 anni di straordinaria carriera: Riccardo Muti, il più celebre tra i direttori d’orchestra italiani, riceverà un prestigioso riconoscimento.

Riccardo Muti festeggia i primi 50 anni della sua carriera, che lo ha condotto a essere uno dei direttori d’orchestra più famosi al mondo. La città di Bergamo si prepara a festeggiarlo con una medaglia d’oro e un concerto speciale.
Come si legge sul sito ufficiale di Muti:

“La Città di Bergamo conferirà la medaglia d’oro al direttore d’orchestra Riccardo Muti, ambasciatore di Donizetti, in occasione del 50° anniversario del suo debutto, che ebbe luogo a Bergamo il 27 novembre 1966 con l’orchestra Vít Nejedlý della Gioventù Musicale di Praga. Un anniversario che sarà celebrato anche con un concerto al Teatro Donizetti con l’Orchestra Giovanile Luigi Cherubini il 29 novembre, anniversario della nascita del compositore. Alle 12 si terrà la cerimonia di premiazione in Consiglio comunale e alle 20:30 il concerto del Maestro, unica data in Italia nel secondo semestre 2016.”

Nella stessa occasione Muti dirigerà la Sinfonia da “Don Pasquale” di Gaetano Donizetti, la Sinfonia n. 4 in Do minore D 417 “Tragica” di Franz Schubert, la Sinfonia n. 5 in Mi minore op. 64 di Pëtr Il’ič Cajkovskij.

Una carriera straordinaria

Nato a Napoli e con radici pugliesi per parte di padre, Muti studia al Conservatorio e si fa subito notare per le sue straordinarie qualità.

Nel 1968, a soli 27 anni, Muti divenne il direttore principale e direttore musicale del Maggio Musicale Fiorentino. Dal 1986 assunse la direzione musicale del Teatro alla Scala di Milano, conclusa nel 2005. Attualmente è music director della Chicago Symphony Orchestra e dirige l’Orchestra Giovanile Luigi Cherubini, da lui stesso fondata.

Nel corso della sua spettacolare carriera, Muti è stato insignito di innumerevoli premi come il Premio Wolf per le arti nel 2000 e onorificenze quali la Medaglia d’oro ai benemeriti della cultura e dell’arte, la nomina a Ufficiale della Legion d’Onore in Francia e una quantità di altri titoli. Ha vinto anche dei Grammy Award come Best Classical Album e Best Choral Performance. Ha ottenuto anche tre lauree honoris causa in Lettere (dall’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano), in musicologia (dall’Università degli Studi di Pavia) e in Letteratura e Spettacolo (dall’Università degli Studi di Siena).

Foto tratta da facebook Muti

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 24-10-2016

Caterina Saracino

Per favore attiva Java Script[ ? ]