Da Rockaway Beach a I Wanna Be Sedated, i 5 brani più iconici della carriera musicale dei Ramones, band punk rock del Queens.

Senza i Ramones, la storia del rock and roll avrebbe avuto risvolti diversi. Hanno ispirato innumerevoli band nel corso di diverse generazioni, anche se – in realtà – non hanno mai replicato la stessa strada da loro percorsa e, spesso, è stato detto che i Ramones sono secondi solo ai Beatles in termini di influenza.

Tutto in loro era unico per i tempi. In un’era di complessi gonfiati che si spacciavano come rock e rollers, i Ramones hanno iniettato un senso del pericolo, dell’avventura e, soprattutto, del divertimento nella musica.

Il compito di estrarre 5 brani da un catalogo così fantastico è quasi impossibile e non semplice: ecco, però, le loro canzoni più iconiche.

Ramones: le canzoni più amate

Iniziamo la nostra lista con Blitzkrieg Bop, brano presente nell’album Ramones del 1976.

È un’apertura perfetta per un album e una carriera e rimane l’esempio definitivo di ciò che ha reso speciali i Ramones. Un brano che non avrebbe potuto essere più in disaccordo con quello che stava succedendo in quel momento.

Il video di Blitzkrieg Bop:

La canzone rappresenta un distillato di rock n ‘roll, composto dei suoi elementi essenziali nudi di tre accordi.

Passiamo, poi, a Rockaway Beach, canzone contenuta nell’album Single del 1977. Avvalendosi delle influenze dei Beach Boys e amplificandole in stile Ramones, la canzone è irresistibilmente accattivante.

Il video di Rockaway Beach:

È arrivato proprio nel momento sbagliato. Rilasciato nell’inverno del 1977, questo brano, rappresenta la visione della band, che aveva raggiunto una certa maturità musicale.

C’è, poi, Glad To See You Go, presente nell’album Leave Home del 1977. Con il loro secondo album, i Ramones hanno messo in campo tutte le loro forze, realizzando un lavoro decisamente più completo.

Il video di Glad To See You Go:

Era una miscela pura di forti esplosioni di energia, abbinate a un’autentica sensibilità bubblegum pop.

Ramones, Sheena Is a Punk Rocker e I Wanna Be Sedated

Sheena Is a Punk Rocker – estratta da Single – è una canzone breve, dolce e super accattivante che, al momento del rilascio, sembrava destinata a grandi cose.

Il video di Sheena Is a Punk Rocker:

L’ho suonato per Seymour Stein (dei Sire Records) e lui è uscito, e ha detto: ‘Dobbiamo tirarlo fuori’“, ha ricordato Joey Ramone nel documentario End of the Century.

Infine, citiamo I wanna be sedated, dall’album Road to Ruin del 1978. Il brano è stato un altro di una lunga serie che hanno esplicitato le reali intenzioni della band.

Il video di I wanna be sedated:

Intenzioni sublimate in quella che è l’unione di un riff di chitarra impetuoso e di una sezione ritmica martellante, mentre Joey racconta la sua storia.

In molti modi, questa canzone – tanto stravagante quanto propulsiva – è stata il culmine dei primi quattro anni di esistenza dei Ramones.

Ramones
FONTE FOTO: https://www.facebook.com/theramones

FONTE FOTO: https://www.facebook.com/pg/theramones

TAG:
canzoni Ramones Rock

ultimo aggiornamento: 19-05-2020


Concerti annullati: tutto ciò che bisogna sapere su voucher, rimborsi e nuove date

Bruce Springsteen suonerà con i Dropkick Murphys per beneficenza