Paul McCartney, McCartney III: la data di uscita e la copertina del nuovo album dell’ex Beatle, in arrivo alla fine del 2020.

Paul McCartney sta per dare un senso a questo suo 2020. Dopo aver dovuto annullare tutti gli appuntamenti dal vivo di quest’anno, tra cui due date in Italia che sarebbero state storiche, il cantautore ha regalato ai propri fan una bella notizia. Tutto sembrerebbe pronto per un suo nuovo album di inediti. Si tratta del successore di Egypt Station, album pubblicato solo due anni fa. Ecco l’annuncio ufficiale.

McCartney III è il nuovo album di Paul McCartney

Come trapelato già negli scorsi giorni, il nuovo disco dell’ex Beatle s’intitola McCartney III, diventando in un certo senso il seguito di McCartney del 1970 e di McCartney II del 1980. La data di uscita, stando a quanto anticipato da Amazon e confermato da Paul, sarà l’11 dicembre.

Spiega l’artista parlando del disco: “Sono stato in grado di scrivere ed entrare nella musica, inziare canzoni, finire canzoni. Avevo alcune piccole cose da scrivere e il lockdown mi ha dato il tempo di finire alcune canzoni che avevo messo da parte“.

Questa l’annuncio ufficiale, con un video che anticipa qualche spezzone di canzone:

Paul McCartney: concerti nel 2021?

Quasi certamente il cantautore inglese avrà voglia di accompagnare questo nuovo disco con un nuovo tour mondiale. Dopo la pausa forzata dovuta al Coronavirus, il 78enne musicista potrebbe tornare in tour già il prossimo anno, anche se non si hanno ancora informazioni ufficiali al riguardo. Quel che sembra certo è che difficilmente ci saranno nuove date nel nostro paese dopo la cancellazione di quelle che avrebbero dovuto andare in scena a Napoli e Lucca nel mese di giugno 2020. La speranza è che possano essere riprogrammate magari per il 2022, quando si spera che la pandemia possa essere solo un brutto ricordo.

Paul McCartney
Paul McCartney
TAG:
Paul McCartney strillo

ultimo aggiornamento: 21-10-2020


Le migliori canzoni di Riccardo Fogli

X Factor 2020: ecco gli artisti che aiuteranno i giudici nell’ultima fase di selezioni