Oscar 2022, i vincitori per la Miglior canzone originale e Miglior colonna sonora: succesos per Billie Eilish.

Spettacolo e tensione ai premi Oscar 2022. La 94esima edizione della rassegna più importante al mondo dedicata al mondo del cinema passerà alla storia per un episodio clamoroso: il pugno sferrato da un infuriato Will Smith al comico Chris Rock. A far scattare l’attore, premiato tra l’altro come Miglior protagonista, è stata una battuta infelice del collega sulla moglie Jada Pinkett-Smith, colpita ultimamente dall’alopecia.

Una brutta vicenda, risolta sul palco dalle scuse di Will Smith al momento del ritiro della sua statuetta, ma che verrà ricordata ancora a lungo. Per il resto, se Paolo Sorrentino non è riuscito a conquistare il bis, nel mondo della musica a esultare è stata Billie Eilish. Alla sfilza di premi già conquistati, la giovane artista losangelina classe 2001 ha aggiunto adesso anche un Oscar.

Billie Eilish vince l’Oscar per la Miglior canzone originale

No Time to Die di Billie Eilish e del fratello Finneas O’Connell ha trionfato nella principale categoria dedicata alla musica, quella per la Miglior canzone originale. La cantante americana riesce lì dove anche Laura Pausini lo scorso anno aveva fallito, superando la concorrenza grazie al tema che dà il titolo anche all’ultimo film di 007.

Billie Eilish
Billie Eilish

A contenderle il premio erano state Beyoncé con Be Alive, Lin Manuel Miranda con Dos Oruguitas, Van Morrison con Down to Joy e Diane Warren con Somehow You Do. Nessuno però è riuscito ad andare oltre la popstar simbolo della generazione Z, che ha conquistato i critici dell’Academy riuscendo a scrivere il suo nome per sempre nella storia del cinema. Di seguito il video della canzone:

Miglior colonna sonora agli Oscar 2022

Per quanto riguarda la Miglior colonna sonora originale, a trionfare è stato Hans Zimmer, stavolta per il tappeto musicale costruito per la pellicola Dune, tra le più premiate in questa edizione degli Oscar. Si tratta della seconda vittoria per il compositore tedesco, a distanza di ventisette anni dalla prima volta, quando trionfò con Il re leone.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

strillo

ultimo aggiornamento: 28-03-2022


YungBlud, il rocker inglese suonerà a Milano nel 2022

Genesis, Phil Collins annuncia il ritiro per problemi di salute: “Dovrò trovarmi un lavoro vero”