Musica e piaceri: Giovanni Bietti in scena tra le vigne del Nero d’Avola

Giovanni Bietti con il suo Open Trios tra le vigne del Nero d’Avola.

Due grandi appuntamenti con la musica classica che l’11 e il 12 agosto animerà le vigne di Nero d’Avola per la seconda edizione di “Planeta Santa Cecilia in Musica” che riporterà a Noto il maestro Giovanni Bietti e il suo Open Trios.

Giovanni Bietti e l’Open Trios in tour

Giovanni Bietti, al pianoforte, sarà accompagnato da Pasquale Laino al sax e Luca Caponi alle percussioni. In programma grandi successi emozionanti e indimenticabili di Beethoven, George Gershwin e Duke Ellington.
L’11 agosto Bietti e l’Open Trios riproporranno gli arrangiamenti fatti da Beethoven sui canti popolari di diverse nazioni europee, tra cui diversi dedicati ai brindisi, in particolare uno scozzese e uno irlandese. “Beethoven realizzò quello che oggi chiameremmo un Progetto Multiculturale ante litteram, probabilmente il primo nella storia della nostra cultura: l’idea di far dialogare tra loro, attraverso l’elaborazione e la tecnica musicale colta occidentale, tutti i popoli”, ha commentato Bietti.

Il 12 agosto  invece il programma sarà dedicato a gli “Americani a Parigi”, con particolare riferimento al rapporto di George Gershwin e Duke Ellington

I due artisti realizzarono una sintesi culturale tra le più affascinanti nella storia della musica del Novecento, che ci appare forse ancora più attuale nella prospettiva multi-culturale e multi-etnica dei nostri giorni – ha concluso Bietti. Un’educazione all’ascolto, alla tolleranza, al confronto con culture diverse, insomma, che ci consente di arricchire il nostro sguardo sul mondo e allo stesso tempo di esplorare nuove strade”.

 

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 27-07-2017

Nicolò Olia