È morto Ken Hensley, tastierista degli Uriah Heep: aveva 75 anni. Lo ha annunciato il fratello Trevor con un post su Facebook.

Lutto nel mondo della musica rock: è morto Ken Hensley, tastierista degli Uriah Heep dal 1970 al 1980. Aveva 75 anni. Lo ha comunicato ai fan il fratello Trevor attraverso un lungo post su Facebook, senza confermare le cause del decesso: “Scrivo con il cuore pesante per farvi sapere che mio fratello Ken Hensley è morto in pace mercoledì sera. La sua bellissima moglie Monica era al suo fianco e ha confortato Ken nei suoi ultimi minuti tra noi. Siamo tutti devastati da questa tragica e incredibilmente inaspettata perdita e vi chiediamo, per favore, di concederci un po’ di spazio e di tempo per farci i conti“.

È morto Ken Hensley

Sul finale del suo post, Trevor ha affermato che il corpo di Ken verrà cremato in una cerimonia privata in Spagna, e quindi non verrà svolto nessun funerale pubblico: “Ken se n’è andato ma non sarà mai dimenticato e sarà sempre nei nostri cuori. Rimanete al sicuro“.

Questo il post pubblicato da Trevor Hensley:

I am writing this with a heavy heart to let you know that my brother Ken Hensley passed away peacefully on Wednesday…

Pubblicato da Trevor Hensley su Giovedì 5 novembre 2020

Chi è Ken Hensley

Kenneth William David Hensley nacque il 24 agosto il 1945. Come tastierista mosse i primi passi nei Gods di Mick Taylor, per poi unirsi nel 1970 a Mick Box e David Byron, dando vita agli Uriah Heep. Con lo storico gruppo ha pubblicato tantissime canzoni di successo in ambito rock e metal, spesso co-firmandole. Tra le tante ricordiamo Easy Livin’, Stealin’, Lady in Black e Free Me.

Nella sua carriera con gli Uriah ha pubblicato tredici album in studio, per poi percorrere altre strade nel 1980. Nello stesso anno si unì ai Blackfoot, per poi suonare nel 1989 in due album importanti per il pop metal di quel decennio: The Headless Children degli W.A.S.P. e Heartbreak Station dei Cinderella.

Di seguito l’audio ufficiale di Easy Livin’:

TAG:
Uriah Heep

ultimo aggiornamento: 05-11-2020


Le migliori canzoni di Simon and Garfunkel, il duo che ha fatto la storia

X Factor 2020: il secondo Live Show