Max Pezzali, E’ Venerdì: testo

Perché i Green Day si chiamano così?

A distanza di due anni dalla raccolta Max 20 Max Pezzali torna con un nuovo singolo, Grazie a Dio è venerdì. Il brano è il primo singolo che anticipa l’uscita del suo prossimo disco di inediti.

Max Pezzali, E’ Venerdì: testo

L’uomo nell’altra macchina ha una faccia che già ho capito
Che non mi farà passare
Che piuttosto preferisce morire
Che concedere un centimetro a me

Quattro gocce ed è sempre così
Siamo bloccati qui
A guardare le lancette girare
Per non diventare matti, sognare
E scappare di non tornare mai più

Grazie a Dio è venerdì e
Grazie a Dio sei qui
E cacceremo via i pensieri
Torneranno lunedì ma non pensiamoci
E godiamoci ogni istante

Guardo il tergicristallo che va
Corre di qua e di là ogni volta
Cancellare la pioggia
Ma ogni volta viene giù un’altra goccia
Poi altre mille finché ripasserà

Forse siamo anche noi come lui
Non ci fermiamo mai
Ma poi il vetro si continua a bagnare
Quello dietro ha cominciato a suonare
Metto in prima sennò mi ucciderà

Grazie a Dio è venerdì
E grazie a Dio sei qui
E cacceremo via i pensieri
Torneranno lunedì ma non pensiamoci
E godiamoci ogni istante

Mi apro un Chiringuito in spiaggia al sole dei tropici
Ed io saluto non cercatemi… Sì

Grazie a Dio è venerdì
E grazie a Dio sei qui
E cacceremo via i pensieri
Torneranno lunedì ma non pensiamoci
E godiamoci ogni istante

Grazie a Dio è venerdì
E grazie a Dio sei qui
E cacceremo via i pensieri
Torneranno lunedì ma non pensiamoci
E godiamoci ogni istante.

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 24-04-2015

Licia De Pasquale