Il cantante Mango è stato stroncato da un malore durante il concerto a Matera, ma i tentativi di soccorso sono stati inutili

E’ stato un infarto fulminante a stroncare il cantante Pino Mango, morto alla fine di un concerto al Pala Ercole Policoro, in provincia di Matera. Il malore ha colpito Mango mentre stava cantando “Oro“, uno dei suoi brani più famosi.

E’ parso a tutti incredibile quando il cantante Mango dopo le prime strofe si è fermato e ha detto: “Scusate”. Gli spettatori hanno continuato a cantare anche quando il cantante stava visibilmente perdendo conoscenza e poco dopo si è accasciato in quell’istante tra le grida del pubblico.

Mango è stato soccorso e trasportato in ospedale, dove è giunto privo di vita.

La salma è stata portata subito a Lagonegro, la sua città, dove viveva con la moglie, la cantante Laura Valente, e con i suoi due figli.

I funerali saranno celebrati mercoledì 10 dicembre alle 11, nella Chiesa Madre della città natale Lagonegro, a Potenza. Il sindaco, Domenico Mitidieri, ha proclamato il lutto cittadino.

L’artista, che aveva compiuto 60 anni il 6 novembre e per festeggiarli, si era regalato a maggio il 23.mo album, “L’amore è invisibile“, una raccolta di cover, con tre inediti, che ripercorreva le sue canzoni del cuore da Sting a Don Backy, passando per gli U2, i Beatles, ma anche De Andrè e Lucio Battisti.

Grave lutto nel mondo della musica italiana, per l’improvvisa ed inaspettata morte del noto cantautore Mango.

Oltre alla bravura di Mango, resterà per sempre impressa la sua morte sul palco accompagnato dalle sue ultime parole, un fulmine a ciel sereno che ha colto di sorpresa tutta l’Italia.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 09-12-2014


Svelate le prime nomination e le categorie Grammy Awards 2015

Il chitarrista messicano Carlos Santana torna in Italia nel 2015