Il mondo della musica piange la scomparsa del chitarrista e compositore Fausto Mesolella

Grande lutto nel mondo della musica: si è spento a Caserta il chitarrista e compositore Fausto Mesolella, membro della Piccola Orchestra Avion Travel, con cui vinse il Festival di Sanremo nel 2000 con la canzone Sentimento. Fausto Mesolella era ato a Caserta il 17 febbraio 1953. L’artista è morto in seguito a un malore avvenuto mentre si trovava a casa. Inutile purtroppo la chiamata della moglie e il pronto intervento dei medici che nulla hanno potuto. Già qualche anno fa Mesolella era stato colpito da un infarto.

L’annuncio della morte

La terribile notizia, poi confermata dalla famiglia del chitarrista, è stata lanciata su Twitter da Red Ronnie (“Ciao @faustomesolella Sono allucinato. Com’è possibile?!? Ci incontreremo sicuramente nell’altra dimensione).

Fausto Mesolella, la carriera

Il suo rapporto con la chitarra inizia già a dodici anni e nel 1968 Mesolella annuncia il suo ingresso nella sua prima band, I Condor, anche se la vera svolta arriverà solo negli anni Ottanta. Nel 1986 entra a far parte della Piccola Orchestra Avion Travel con cui, nel 2000, vincerà al Festival di Sanremo con la canzone Sentimento. Inizia la sua collaborazione con artisti di fama internazionale come Samuele Bersani e Gianna Nannini, poi si dedica alla composizione di colonne sonore per il cinema.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

Sanremo

ultimo aggiornamento: 31-03-2017


Paris Jackson, intervista straziante sul padre: “Ero la sua principessa”

Firenze mai così rock: questa estate in Italia dagli Aerosmith ai System Of A Down