Linkin Park, gli album e tutto quello che c’è da sapere sul gruppo

Perché i Green Day si chiamano così?

Tutti gli album e la storia del gruppo che ha conquistato il mondo nu metal: i Linkin Park.

I Linkin Park sono stati uno dei principali gruppi del genere Nu Metal. Il loro album d’esordio, Hybrid Theory, si è conquistato fin dall’esordio un enorme successo certificandosi come disco di diamante e facendo dei Linkin Park uno dei gruppi di punta del nuovo millennio.

I Linkin Park: la discografia e gli esordi

I Linkin Park nascono a Los Angeles nel 1996 quando un gruppo di studenti decidono di formare una band: gli Xero. Alla fine del 1997 il gruppo, sprovvisto di un cantante, incominciò a fare delle audizioni: conobbero Chester Berrington, quello che verrà considerato uno dei migliori cantanti metal di sempre.

A Berrington si deve anche la scelta del nome del gruppo, che cambiò definitivamente nei primi anni del 2000, in vista del loro album di debutto Hybrid Theory. Il disco fu un successo del genere nu metal e divenne uno dei dischi più venduti del 2000. Il gruppo si lancia nell’ambizioso progetto del tour Projekt Revolution, a cui prenderanno parte personalità più o meno note del panorama metal. Alla fine dello stesso anno con l’uscita del singolo In the End diventano uno dei gruppi più ascoltati al mondo. Nel 2003 esce l’album Meteora, cui seguirà la seconda edizione del Projekt Revolution.

Meteora e l’album con Jay-Z

A seguire c’è un altro disco dal discreto successo che è quello con Jay Z: i brani sono dei mash-up tra alcuni pezzi del rapper e quelli dei Linkin Park. Collision Course, questo il nome dell’album, viene realizzato in soli quattro giorni e vende due milioni di copie solo negli Stati Uniti. Nel 2007 i Linkin Park producono il loro terzo album: Minutes to midnight, un disco che si scosta completamente dalle sonorità dei primi due lavori e che segue sonorità più pop/rock.

Nel 2010 esce A Thounsand suns, quarto album della band e lavoro ancora una volta molto diverso dai precedenti: il disco nasce come album concettuale sulle insidie dell’umanità, all’interno dei brani vengono inseriti spezzoni dei discorsi di alcuni personaggi celebri come di Martin Luther King o di Robert Oppenheimer. Nel 2012 e 2014 escono rispettivamente Living Things e The Hunting Party anche questi lavori molto apprezzati e che confermeranno il ruolo dei Linkin Park nel panorama Nu Metal.

One More Light e la morte di Chester Bennington

L’ultimo disco con Chester Bennington esce a Maggio 2017: One more light. Il disco inizialmente non convince del tutto la critica. Il cantante muore suicida a Luglio dello stesso anno, motivo per cui One more light riceve una seconda rilettura da parte del pubblico di fan dei Linkin Park. Il disco, per i toni più malinconici e meno duri dei precedenti lavori, viene considerato il testamento spirituale di Chester Bennington.

Fonte Foto: https://www.facebook.com/linkinpark/

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 05-10-2017

Alice Antonucci

Per favore attiva Java Script[ ? ]