Tra i grandi artisti del Festival, annunciati anche Lana del Rey, Pulp, SZA, Vampire Weekend e Liberato. 

Il Primavera Sound 2024, tra i festival più amati ed attesi al mondo, si terrà a Barcellona dal 29 maggio al 2 giugno. Per la ventiduesima edizione si è scelto di ritornare al format che ha reso celebre il festival nel corso dei decenni: durerà un solo weekend e si terrà al Parc del Fòrum. Mercoledì 29 maggio è prevista una giornata gratuita, nella quale sarà possibile assistere all’esibizione dei Phoenix, mentre il Brunch Electronik chiuderà il festival il 2 giugno.

donna cantante microfono silhouette

Alcuni degli artisti sul palco

Il primo nome a comparire tra gli artisti che si esibiranno il prossimo anno è quello di Lana del Rey, lasciando poi spazio ai Pulp, il gruppo britannico che ha esportato in tutto il mondo un mix di rock e pop. Sarà presente anche SZA, che conta nove candidature ai Grammy Awards 2024, e i Disclosure. Sul palco anche FKA Twigs, Charlie XCX, Kim Petras, Troye Sivan, Omar Apollo (nominato ai Grammy Awards 2023 nei Best News Artist), Peggy Gou, Romy, Roisin Murphy, i the National ed i Vampire Weekend. Ancora, i Clipse, Mica Levi, Freddie Gibs & Madlib, Beth Gibbons e William Basinski, gli Shellac. Alla lista si aggiungono gli Yo La Tengo, Arab Strap, 070 Shake, Lemon Twigs. Un altro centinaio di artisti si contenderanno il palco. Come rappresentante dell’Italia ci sarà Liberato

 Il pre-sale dei biglietti è iniziato oggi, e fino al 23 novembre, direttamente sul sito del Primavera Sound sarà disponibile un modulo per la registrazione fan sale. Il biglietto standard per il festival avrà un costo di 265 euro (più booking fee), mentre il biglietto VIP raggiungerà la cifra di 495 euro (più booking fee), fino all’esaurimento dei biglietti. La vendita generale, invece, sarà disponibile a partire dal 24 novembre alle ore 11.  

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 21 Novembre 2023 17:58


Morandi e Cremonini uniti per salvare la Garisenda 

Fila Indiana, il nuovo singolo di Angelina Mango