Michele Zarrillo, le canzoni più belle: dal classico Una rosa blu alla più recente Mani nelle mani.

Michele Zarrillo è stato e continua a essere uno dei cantautori di maggior talento della nostra scena musicale pop. Con un passato da chitarrista prog rock, ha saputo coniugare la sua ineguagliabile vena melodica a una grande capacità di creare arrangiamenti mai banali.

Con una carriera quarantennale alle spalle, ha raccolto risultati importanti ma forse anche di minor rilievo rispetto a quelli che avrebbe meritato. Andiamo a ripercorrere insieme il suo percorso artistico attraverso cinque dei suoi brani più amati e famosi.

Michele Zarrillo: le canzoni migliori

Michele Zarrillo e Zucchero
Michele Zarrillo e Zucchero

Michele Zarrillo – Una rosa blu

Iniziamo dalla sua signature song: Una rosa blu fu presentata inizialmente nel 1982 al Festival di Sanremo, nella sezione Aspiranti, ma non riuscì a superare l’eliminatoria.

Poco male, in fin dei conti. Nella nuova versione del 1997, con giusto 15 anni di ritardo, divenne infatti un successo clamoroso, capace di diventare un vero e proprio marchio di fabbrica nella carriera di Zarrillo. Questo il video ufficiale:

Michele Zarrillo – La notte dei pensieri

La carriera di Michele ebbe un’improvvisa svolta positiva nel 1987, grazie a questo brano.

Presentato al Festival di Sanremo, stavolta tra le Nuove proposte, gli valse un meritato successo, permettendogli così di fare il meritato grande passo nella scena mainstream della nostra musica. Di seguito l’audio ufficiale:

Michele Zarrillo – Cinque giorni

Forse il pezzo migliore scritto dall’accoppiata tra Zarrillo e Vincenzo Incenzo (autore di molti dei brani di Renato Zero), è uno dei più famosi del suo repertorio. Presentato a Sanremo nella sezione Campioni, arrivò al quinto posto, ma fu comunque uno dei brani più amati dal pubblico in quell’edizione.

Di seguito l’audio ufficiale:

Michele Zarrillo – L’elefante e la farfalla

Altro brano diventato un classico della sua carriera, L’elefante e la farfalla, come tutti gli altri singoli presenti in questa playlist, fu presentata sul palco dell’Ariston, con minor fortuna però rispetto ai precedenti.

Rimane comunque uno dei suoi pezzi più raffinati. Riascoltiamolo insieme:

Zarrillo – Mani nelle mani

Facciamo un salto temporale in avanti, arrivando fino agli anni più recenti. Al di là dei classici, Michele ha infatti continuato a scrivere nel corso della carriera tanti brani degni di menzione speciale. Tra questi spicca Mani nelle mani, presentato al Festival di Sanremo nel 2017.

Ecco il video ufficiale:

TAG:
canzoni michele zarrillo news

ultimo aggiornamento: 13-06-2020


Bon Jovi: 20 anni fa usciva Crush, l’album di It’s My Life

Donald Trump e la musica: ecco i cantanti che gli hanno negato le proprie canzoni