Joan Baez, le canzoni più belle: da Diamonds and Rust a God is God

Joan Baez, le 5 migliori canzoni della musa di Bob Dylan

Le 5 migliori canzoni di Joan Baez: da Diamonds and Rust a God is God, i brani più belli della cantautrice folk.

Joan Baez è una delle più ardenti cantanti folk-attiviste nella storia del genere e fonte d’ispirazione per molti artisti (tra questi, anche Bob Dylan) e fan. Ha pubblicato il suo primo album nel 1960 ed è diventata famosa, in quegli anni, come cantautrice di protesta.

Vari sono stati i suoi pezzi passati alla storia, ma ci sono 5 canzoni che dovresti ascoltare per conoscere meglio il suo lavoro discografico. Scoprile di seguito.

Joan Baez, le canzoni più amate

Joan Baez
FONTE FOTO: https://www.facebook.com/OfficialJoanBaez

Partiamo con Diamonds and Rust: è senza dubbio una delle canzoni più belle sull’amore e sulla delusione, nonché su tutte le emozioni confuse che circondano tali sentimenti.

Il video di Diamonds and Rust:

Le aspettative irraggiungibili, la perdita e l’oblio, le cose che il tempo fa a due vite parallele. È una canzone bellissima, anche se drammatica, e uno dei più grandi successi della Baez.

Passiamo a Oh, Freedom: la mattina in cui Martin Luther King Jr. tenne il leggendario discorso I have a dream alla marcia di Washington per i diritti civili del 28 agosto 1963, la Baez cantò questa canzone per la folla presente al Lincoln Memorial.

Il video di Oh, Freedom:

È un testo spirituale e tradizionale, il cui ritornello è ribelle e audace, un inno perfetto per le lotte del movimento per i diritti civili: “Prima di essere schiavo, sarò sepolto nella mia tomba“.

Citiamo, poi, Amazing Grace: il testo è stato cantato da quasi tutti i cantanti folk – e artisti praticamente in qualsiasi altro genere, del resto.

Il video di Amazing Grace:

Ma nessuno lo canta con la stessa convinzione della Baez. La sua voce – in questa canzone – porta tanta malinconia e nostalgia quanto audacia e determinazione, richiamando alla mente la complessità della lotta che affronti quando cerchi, appunto, la grazia.

Joan Baez: Blowin’ in the Wind e God is God

L’artista ha registrato molte canzoni scritte da Bob Dylan, ma di tutte le sue interpretazioni, Blowin ‘in the Wind è la più risonante.

Il video di Blowin’ in the Wind:

La sua voce potente, insieme alla sua serie di domande poetiche e provocatorie in questa canzone di protesta, rendono particolarmente interessante la cover.

Infine, menzioniamo God is God: è una canzone che Steve Earle ha scritto per la Baez in Day After Tomorrow, l’album che ha prodotto per lei e in cui ha suonato e cantato.

Il brano non solleva solo domande su Dio e sulla fede, ma anche sulla propensione dell’umanità a pensare se stessa in una posizione di tale potere.

Il video di God is God:

FONTE FOTO: https://www.facebook.com/OfficialJoanBaez

ultimo aggiornamento: 09-01-2020