Cher, le canzoni migliori: da Believe a I Found Someone

Cher, le 5 migliori canzoni della poliedrica artista

Da Believe a I Found Someone, le canzoni più memorabili e di successo di Cher, una delle più grandi artiste di tutti i tempi.

Cher ha scalato – per la prima volta – la classifica dei singoli pop nel 1965. Ha avuto successo negli anni ’60, sia come artista solista, sia con il duo nel quale ha preso parte l’ex marito, Sonny Bono.

Negli anni ’70 si è imposta come una delle migliori artiste pop femminili soliste.

Alla fine del decennio, ebbe meno fortuna, dal punto di vista commerciale, anche se – nel corso del tempo – ha sfornato diversi successi che sono stati molto apprezzati dal pubblico.

Cher, le canzoni più amate

Tra le canzoni certamente più apprezzate di Cher, c’è Believe del 1998: dopo il grande successo degli anni ’80, l’artista subì una battuta d’arresto che fu accantonata con questo iconico brano di fine anni ’90.

Il video di Believe:

Ha collaborato con il produttore britannico Mark Taylor per questo singolo del suo 23esimo album in studio omonimo.

Believe è il primo grande successo pop che utilizza gli effetti sonori dell’Auto-tune. Il risultato è stato il più grande successo pop mondiale della carriera di Cher.

La canzone alla fine ha venduto 11 milioni di copie in tutto il mondo e ha vinto un Grammy Award per la migliore registrazione dance. È stato anche nominata come registrazione dell’anno.

Quando Believe raggiunse il primo posto nella classifica pop degli Stati Uniti, Cher, all’età di 52 anni, divenne la donna solista più anziana a compiere tale impresa.

Passiamo a If I Could Turn Back Time del 1989, scritta da Diane Warren e pubblicata nel 1989. Il brano raggiunse il 3° posto nella classifica dei singoli pop diventando il più grande successo pop di Cher in 15 anni.

Il video di If I Could Turn Back Time:

Il video musicale girato sulla corazzata USS Missouri è uno dei più importanti di Cher. A causa del suo vestito succinto, MTV rifiutò di riprodurlo prima delle 21:00.

Suo figlio, il dodicenne Elijah Blue Allman, appare nel video musicale come un membro della band che suona la chitarra.

Alla cantante inizialmente non piaceva il testo e la cantautrice Diane Warren affermò di aver supplicato la cantante affinché la interpretasse.

La canzone arrivò alla posizione numero 1 della classifica contemporanea per adulti, il primo singolo solista di Cher ad ottenere questo successo.

C’è, poi, Gypsys, Tramps, and Thieves del 1971. Erano passati quattro anni da quando Cher aveva raggiunto la top 10 del pop quando fu pubblicato il singolo Gypsys, Tramps & Thieves.

La canzone divenne il suo primo singolo pop di successo n. 1 e il primo di molti importanti ritorni per Cher.

Il video di Gypsys, Tramps, and Thieves:

È stato rilasciato solo un mese dopo che Sonny e Cher hanno lanciato il loro programma televisivo di successo The Sonny & Cher Comedy Hour.

La canzone è stata prodotta da Snuff Garrett, un collaboratore frequente dell’artista, nei primi anni ’70. È anche noto per aver prodotto il primo successo di Vicki Lawrence The Night the Lights Went Out In Georgia.

Il supporto strumentale è stato fornito da membri del leggendario gruppo di musicisti, noto come The Wrecking Crew.

Gypsys, Tramps & Thieves è arrivata al 6 ° posto nella classifica contemporanea e ha ricevuto una certificazione d’oro per le vendite.

Cher, Bang Bang (My Baby Shot Me Down) e I Found Someone

Procediamo con Bang Bang (My Baby Shot Me Down) del 1966: è la canzone che ha reso Cher una delle principali pop star soliste ed è stata la prima hit da solista nella top 10 e quella che ha venduto un milione di copie.

Il video di Bang Bang (My Baby Shot Me Down):

Il testo è stato scritto dal suo ex marito e partner, Sonny Bono. Il dramma – insito nella storia della canzone – ha dato un tono a molti dei più grandi successi pop di Cher nel resto degli anni ’60 e negli anni ’70.

Il brano ha raggiunto il 2° posto nella classifica dei singoli pop statunitensi. Cher ha ri-registrato Bang Bang (My Baby Shot Me Down per il suo album omonimo del 1987.

Nancy Sinatra ha registrato una cover memorabile della canzone e David Guetta l’ha rielaborata nel 2014, con Shot Me Down con la voce di Skylar Grey.

Infine, citiamo I Found Someone del 1987. Scritto da Michael Bolton, il brano è stato registrato per la prima volta da Laura Branigan nel 1986.

Arrivò alla 90esima posizione nella Billboard Hot 100. Tuttavia, l’anno successivo Cher ha registrato nuovamente, con la produzione di Michael Bolton, facendo arrivare la canzone ala top 10.

Il video di I Found Someone:

I Found Someone è stato il primo brano di Cher a finire nella top 10 dopo 10 anni di tentativi. Ha preso d’assalto le classifiche mentre era al culmine della sua carriera cinematografica.

I Found Someone è stato il primo successo dell’album omonimo di Cher. Si ritirò dalla sua carriera musicale dopo che l’album del 1982, I Paralyze, non riuscì ad ottenere il successo sperato.

Il video musicale di accompagnamento di I Found Someone presenta l’allora fidanzato di Cher, Rob Camilletti.

I due furono oggetto di molti gossip da tabloid, per il fatto che l’artista e icona di stile era più grande del suo partner, con il quale c’era una differenza di età di 17 anni.

Cher
FONTE FOTO: https://www.facebook.com/cher

FONTE FOTO: https://www.facebook.com/cher

ultimo aggiornamento: 20-05-2020