Le canzoni più belle della Premiata Forneria Marconi: da Impressioni di settembre a Maestro della voce.

La Premiata Forneria Marconi (PFM) è stata ed è tutt’oggi una delle più grandi band italiane, forse la più conosciuta di sempre anche fuori confine, almeno tra quelle rock e progressive.

Una formazione leggendaria che ha saputo competere ad armi pari con mostri sacri come Genesis, King Crimson, Gentle Giant e tanti altri gruppi ancora, scrivendo album e canzoni entrate di diritto nella storia del rock. Riascoltiamo cinque dei loro brani migliori.

Premiata Forneria Marconi: le canzoni più belle

PFM Premiata Forneria Marconi
FONTE FOTO: https://www.facebook.com/pg/premiataforneriamarconiofficial/photos/

Premiata Forneria Marconi – Impressioni di settembre

Capolavoro assoluto scritto da Franco Mussida, con testo firmato da Mogol e Mauro Pagani, è il brano in assoluto più famoso della loro carriera, ma anche più probabilmente del prog italiano. Un pezzo melodico, non particolarmente complesso, ma di un’eleganza rara.

A renderlo uno dei pezzi più importanti di sempre è l’utilizzo del moog nel ritornello. Pare infatti che fosse questa la prima apparizione dello strumento simbolo del prog all’interno della musica italiana. Ecco Impressioni di settembre:

Premiata Forneria Marconi – Celebration

Tratta dall’album Photos of Ghosts, è il primo grande successo in inglese della band italiana. Un brano che riprende È festa dell’album di debutto, ma con qualche leggera differenza, frutto della reincisione da parte del gruppo.

Di seguito l’audio di Celebration:

PFM – L’isola di niente

Title track del quarto album del gruppo, altro capolavoro del loro periodo prog ‘duro e puro’, vanta un testo scritto da Mauro Pagani e Peter Sinfield, mentre la musica è opera di un ispiratissimo Franco Mussida e di Flavio Franco Premoli.

Ecco l’audio di L’isola di niente:

PFM – Harlequin

Altro grande brano tratto da uno degli album tecnicamente più complessi del gruppo, Chocolate Kings, è cantato da Bernardo Lanzetti, per questo disco voce principale di un gruppo che fino ad allora aveva fatto a meno di un cantante di ruolo.

Questo l’audio di Harlequin:

Premiata Forneria Marconi – Maestro della voce

Brano tratto da uno degli album della ‘svolta pop’ della PFM, Maestro della voce è un elegante tributo del gruppo a un amico, Demetrio Stratos, scomparso solo un anno prima.

Di seguito l’audio di Maestro della voce:

FONTE FOTO: https://www.facebook.com/pg/premiataforneriamarconiofficial/photos/

TAG:
canzoni news Premiata Forneria Marconi

ultimo aggiornamento: 30-01-2020


Beatles: il nuovo documentario pronto a ‘sradicare i miti’ su Let It Be

Marracash: ecco le sue 64 barre con Crookers e Nic Sarno