Il 29 luglio 1954 usciva Il Signore degli Anelli: le migliori canzoni della colonna sonora

Il 29 luglio del 1954 Tolkien pubblicava Il Signore degli Anelli, destinato a diventare un colossal grazie ai film di Peter Jackson. Le migliori canzoni della colonna sonora della trilogia.

Il 29 luglio del 1954 un quasi sconosciuto linguista britannico pubblicava un’opera giovanile, la cui scrittura era stata interrotta negli anni della Seconda Guerra Mondiale. Il linguista si chiamava John Ronald Reuel Tolkien, il suo libro era The Lord Of The Rings o, come lo avremmo conosciuto in Italia, Il Signore degli Anelli

Lo scrittore aveva già esordito con Lo Hobbit, ma il successo indiscusso arriverà, ad anni di distanza dalla pubblicazione, proprio con Il Signore degli Anelli, reso immortale dalla trilogia di Peter Jackson che fa il suo esordio al cinema nel 2001 con La Compagnia dell’Anello.

Festeggiamo l’anniversario di questa meravigliosa storia attraverso le migliori canzoni tratte dalla colonna sonora.

Il Signore degli Anelli, Sound Of The Shire

Un capolavoro non poteva non cominciare… con un capolavoro! Sound Of The Shire è il biglietto da visita della trilogia, un’incredibile tocco di armonia in un mondo ancora tutto da scoprire. Le orde di Orchi e l’incredibile storia dell’Anello ancora non esistono nella mente del pubblico che si gode una canzone che sa di casa, fa sorridere, emoziona con i suoi flauti e con le sue aperture improvvise. Da pelle d’oca.

Di seguito il video di The Sound Of The Shire:

Il Signore degli Anelli, One Ring to Rule Them All

Cambia il registro ed entra in scena il grande protagonista della trilogia. L’anello. La musica è cupa, inquietante. Dal secondo minuto c’è la parte più famosa, quella che resta nella mente. Una tessitura di strumenti a corda che quasi getta l’ascoltatore nello sconforto. In molti sostengono che per la traccia l’autore si sia liberamente ispirato alla Gesamtkunstwerk  composta da Wagner per i Nibelunghi. Il crescendo finale è da antologia della musica classica.

Di seguito il video di One Ring to Rule Them All:

Il Signore degli Anelli, The Company of The Ring

Il tema principale del primo dei tre film della saga è diventato di fatto l’inno non ufficiale de Il Signore degli Anelli. Il tono si fa epico e solenne, è il grido di vittoria del mondo libero che ha deciso di affrontare le forze oscure. Magistrale la scelta di inserire verso la fine un richiamo a The Sound Of The ShireE il tutto assume un che di fantastico dal punto di vista della critica musicale.

Di seguito il video di The Company of The Ring

Il Signore degli Anelli, The Realm Of Gondor

Altra canzone particolarmente significativa, The Realm Of Gondor è legata a uno dei momenti più emotivi di tutta la trilogia. C’è tutto, sia sullo schermo che sullo spartito. Un ventaglio di emozioni che va dalla paura al coraggio. Il brano è sicuramente più di nicchia rispetto ai precedenti. Non ha avuto un grande risalto mediatico e da un punto di vista musicale è sicuramente più ermetico.

Di seguito il video di  The Realm Of Gondor:

Il Signore degli Anelli, Rohan

Il brano è forse quello che meglio racchiude lo spirito militare che domina il secondo capitolo della saga, Le Due Torri. Rende molto l’idea della caducità della vita ma anche del coraggio, della sofferenza e della battaglia combattuta fianco al fianco con i propri fratelli di armi, per dirla alla Dire Straits. Non è una cosa sgraziata di quelle che sentiremmo in un film della Marvel.

Belle, bellissime le musiche, ma decisamente commerciali. In questo caso lo scopo è un altro. È quello di proiettare l’ascoltatore in un mondo diverso e in un determinato stato d’animo.

Di seguito il video di Rohan:

Il Signore degli Anelli: la colonna sonora

La colonna sonora de Il Signore degli Anelli è stata affidata a Howard Shore. Il compositore ha dichiarato in diverse occasioni di essersi spesso sentito proprio come Frodo, ed è quindi come se le musiche fossero state scritte dal punto di vista del protagonista. Sono in effetti brani molto intimi, molto personali, magistralmente soggettivi. Trasformata in opera sinfonica, la colonna sonora de Il Signore degli Anelli è stata registrata e venduta in vinile.

Alla colonna sonora appartiene anche May It Becomposta e cantata da Enya, venuta alla ribalta qualche anno prima grazie a un altro colossal, Il Gladiatore.

Fonte foto copertina: https://www.facebook.com/pg/LordOfTheRingsITA/

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 28-07-2018