Da Something Got Me Started a Sunrise, i 5 brani più amati dei Simply Red, band capitanata da Mick Hucknall.

I Simply Red sono uno dei gruppi pop e soul più incredibili di tutti i tempi: hanno venduto milioni di copie, guidati dalla magica voce di Mick Hucknall.

Dal loro primo album, pubblicato nel 1985, la band ha venduto oltre 50 milioni di dischi in tutto il mondo e cinque album si sono classificati alla prima posizione nel Regno Unito, con Stars tra i più venduti di sempre.

Con quella cascata asimmetrica di capelli rossi ribelli di Mick e musicisti di alto livello, i Simply Red hanno conquistato un pubblico mondiale, la band ha portato alla ribalta canzoni pop che restano ancora attuali, grazie ai loro groove memorabili e la loro maestria musicale.

Con testi sulle relazioni, la sessualità e le lotte umane, i Simply Red non solo hanno abbagliato i fan, ma li hanno fatti anche ballare, in qualche modo.

Simply Red, le canzoni più amate

Iniziamo la nostra lista con Something Got Me Started (1991). Alla prima uscita dell’LP, Stars, del 1991, i Simply Red suscitano un grande impatto sul publbico.

Il video di Something Got Me Started:

Il bellissimo video del brano cattura l’attenzione con sagome danzanti, uno sfondo europeo e deliziosi overdrive anni ’80.

Anche se la canzone parla di un amore finito male, nel testo non manca un certo ritmo ottimista e potenti armonie.

Passiamo, poi, a Stars (1991). Questa squisita ballad fa riferimento a una coppia che si ama, ma è improbabile che resti insieme per varie ragioni.

Il video di Stars:

Per questo motivo, entrambi sono destinati ad abbandonarsi. Il video è un capolavoro del surrealismo vintage anni ’80; il testo fa da sfondo a una melodia triste, dal sapore bramoso e ultraterreno.

C’è, poi, The Right Thing (1987). La parola “hot” non rende giustizia a questo inno alla lussuria dilagante.

Le mosse di danza di Mick sono sottilmente seducenti e la sua band entra gioiosamente nello spirito elegante e alla moda che caratterizza il videoclip.

Il video di The Right Thing:

Ritmi pulsanti e armonie che entrano nella pelle alimentano questo messaggio di puro erotismo. The Right Thing, dunque, funge da inno alle gioie del sesso.

Simply Red, If You Don’t Know Me by Now e Sunrise

If You Don’t Know Me by Now (1989). Il secondo successo numero uno della band nelle classifiche statunitensi, che rappresenta una delle più popolari cover del brano originariamente cantato da Philly’s Harold Melvin e The Blue Notes nel 1972.

Il video di If You Don’t Know Me By Now:

La voce di Hucknall ha un dolore tangibile in questa interpretazione lamentosa che segna la fine di una relazione causata da una mancanza di comprensione.

Infine, citiamo Sunrise del 2003. Questo brano ha rappresentato – per i Simply Red – un altro successo del loro ottavo album, Home.

Il video di Sunrise:

Rappresenta una classica ed elegante dichiarazione d’amore:

Quando guardo nei tuoi occhi, vedo l’alba. La luce dietro il tuo viso mi aiuta a capire. Dormiremo e a volte ameremo, finché non splende la luna?
Forse la prossima volta sarò tuo e forse sarai mio
“.

Microfono
FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/photos/microfono-musica-suono-mic-2130806/

FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/photos/microfono-musica-suono-mic-2130806/

TAG:
canzoni news Simply Red

ultimo aggiornamento: 08-06-2020


Lady Gaga è la prima donna a raggiungere la vetta della classifica degli album in Italia nel 2020

J-Ax: ecco il video di Una voglia assurda