Gloria Gaynor, le canzoni migliori: da Can’t Take My Eyes Off You a Never Can Say Goodbye, ecco i brani più iconici della carriera della regina della disco music.

Regina del soul e della dance music anni ’70. Di chi parliamo? La risposta è semplice: Gloria Gaynor. L’iconica artista ha mosso i primi passi nei Soul Satisfiers e lanciò il suo primo singolo, dal titolo She’ll Be Sorry/Let Me Go Baby, ma fu solo con Never Can Say Goodbye che fu consacrata come una delle principali esponenti della musica dance degli anni ’70. Con 20 album in studio all’attivo, Gloria Gaynor è una delle cantanti che hanno lasciato un segno indelebile nel mondo della musica. Scopriamo insieme le sue 5 più belle canzoni.

Microfono
Microfono

Gloria Gaynor, le canzoni più amate

Iniziamo la nostra lista con Can’t Take My Eyes Off You, una delle canzoni più famose dell’artista statunitense. La canzone è una delle più rappresentative della disco music degli anni ’70 e rappresenta una vera e propria dichiarazione d’amore in piena regola. “Non riesco a toglierti gli occhi di dosso“, questo il significato del titolo che annuncia, per l’appunto, un brano allegro e ricco di brio.

Il video di Can’t Take My Eyes Off You:

Passiamo, poi, a I Will Survive, contenuta nell’album Our Tune, pubblicato nel 1986. Il brano si focalizza sulla ripresa del narratore che deve affrontare la rottura di una relazione d’amore importante, che parte da momenti di incertezza per poi raggiungere la piena consapevolezza dell’addio. Spesso, il brano è stato utilizzato come canzone perfetta per l’empowerement femminile nel corso degli anni, ma anche come inno gay. 

Il video di I Will Survive:

C’è, poi, Never Can Say Goodbye, presente nell’album omonimo, pubblicato nel 1975. Grazie a questo brano, l’artista a stelle e strisce raggiunse un successo strepitoso, schizzando nella Top 10 negli Stati Uniti e diede il via al cosiddetto fenomeno della disco music.

Il video di Never Can Say Goodbye:

Gloria Gaynor: Suddenly e I Am What I Am

Procediamo con Suddenly, brano presente nell’album The Power of Gloria Gaynor, pubblicato nel 1986. Il testo parla di come così, “all’improvviso” ci si innamori, da un giorno all’altro, senza nemmeno accorgersene. E di come l’amore possa dare un significato alla vita: “Suddenly, life has new meaning to me, there’s beauty up above and things we never take notice of. You wake up and suddenly you’re in love“.

Il video di Suddenly:

Infine, citiamo I Am What I Am, presente nell’album I Am Gloria Gaynor, pubblicato nel 1984. La canzone afferma semplicemente che “si è quel che si è” e che questo ci rende unici, in qualsiasi modo e che bisogna essere orgogliosi della propria natura.

Il video di I Am What I Am:

ultimo aggiornamento: 07-09-2021


Le migliori canzoni di Giuni Russo

Gaia annuncia l’arrivo di Alma, il suo nuovo album