Festival di Sanremo 2019: la conferenza stampa di presentazione

È stata presentata in conferenza stampa l’edizione numero 69 del Festival di Sanremo: ecco le parole del direttore artistico Claudio Baglioni.

Claudio Baglioni ha presentato in conferenza stampa il Festival di Sanremo 2019. Tanti gli argomenti toccati: dai nomi dei due co-conduttori (Claudio Bisio e Virginia Raffaele) a quelli degli ospiti, senza dimenticare un commento sui concorrenti in gara, che già tanto scalpore hanno fatto al momento dell’annuncio.

Ecco le parole dell’auto-nominato ‘dirottatore artistico’, che ha anche risposto alle accuse di Pierdavide Carone e i Dear Jack degli scorsi giorni.

Festival di Sanremo 2019: la conferenza stampa di presentazione

Lo spirito del suo secondo Festival, a detta di Baglioni, si sintetizza nella centralità della musica e delle parole: “Le canzoni sono un’arte povera, ma riescono a creare una memoria, un richiamo evocativo immediato. Sono come delle stelle fisse, delle pietre dure, dei profumi“.

Il cantautore non si è nascosto, affermando di aver già riportato lo scorso anno nel Festival la centralità della musica, cercando ci costruirci intorno uno spettacolo narrativo. Se quella dello scorso anno è stata l’edizione dell’immaginazione, però, quella di quest’anno sarà quella dell’armonia.

CLAUDIO BAGLIONI
CLAUDIO BAGLIONI

Sanremo 2019: gli ospiti

Il direttore artistico ha quindi speso alcune parole anche sugli ospiti, senza sbilanciarsi sui nomi: “Al momento non ci sono ospiti internazionali né italiani. La regola d’ingaggio è la stessa dello scorso anno: il Festival deve essere un’occasione per cui l’ospite arriva e porta qualcosa e non prende solamente. Io sono abbastanza perplesso quando vedo che all’interno di un meccanismo c’è qualcosa poi che sfugge, un francobollo, una presentazione a mero scopo promozionale, senza un’interazione con il cast, l’orchestra o il mondo della musica italiana“.

Baglioni ha quindi affermato che di proposte al momento non ce ne sono state, anche se quasi sicuramente ci sarà Andrea Bocelli con il figlio Matteo, Giorgia ed Elisa. Saranno almeno due gli ospiti a serata. Confermati anche Pippo Baudo e Fabio Rovazzi, i presentatori di Sanremo Giovani 2018.

ANDREA BOCELLI
ANDREA BOCELLI

Claudio Baglioni e il cast di Sanremo 2019

Dopo aver confermato che non mancheranno anche quest’anno tributi a chi ha scritto pagine di storia importanti della musica e dello spettacolo italiano, Baglioni ha anticipato che il Premio alla Carriera potrebbe andare a Peppino Di Capri.

Quindi, incalzato dalle domande, il direttore artistico ha rilasciato un commento sui 24 nomi dei partecipanti: “La scelta è caduta su 22 proposte musicali che cercano di raccontare il paese musicale per quello che è, anche prevedendo quello che potrebbe succedere tra poco“. Ecco il motivo della massiccia presenza di artisti della scena indie e rap, fino alla trap.

Baglioni ha poi risposto anche alle accuse di Pierdavide Carone: “Ho cercato anche di spiegare con un messaggio a Pierdavide che non c’è stata alcuna volontà censoria. Nessuno ha agito per censura. Questo era il contenuto del mio messaggio, che forse è caduto nel vuoto perché magari ha cambiato numero e io ho ancora quello vecchio. Mi dispiace, perché Pierdavide Carone lo scorso anno aveva presentato un brano buono, che nelle votazioni separate della giuria che io avevo raccolto era arrivato in prossimità delle canzoni che poi ho scelto. Quest’anno la canzone non è rientrata tra le ventidue. È una graduatoria e come tutte le graduatorie è opinabile“.

Di seguito il video di Caramelle, il brano escluso dal Festival:

ultimo aggiornamento: 09-01-2019