La biografia di Laura Pausini

Dagli esordi con “la Solitudine” al successo planetario, la carriera di Laura Pausini è stata costellata da canzoni meravigliose che hanno segnato un’epoca.

Laura Pausini nasce a Faenza il 16 maggio del 1974. La sua carriera nel mondo della musica inizia nel 1993 quando partecipa al Festival di Sanremo nella categoria novita con il brano “La Solitudine“, una canzone che entra nel cuore della gente e che vince la kermesse. Da questo momento la sua ascesa al successo è inarrestabile. L’anno successivo partecipa nuovamente al Festival di Sanfremo, questa volta nella categoria big, con il brano “Strani Amori“, classificandosi al terzo posto assoluto.

Negli anni seguenti la sua stella brilla sempre più e i brani che raggiungono le vette della hit parede si susseguono: “Un’emergenza d’amore“, “Non c’è“, “Resta in ascolto“, “Vivimi” e “E mi manchi amore mio” sono solo alcuni dei successi interpretati dalla Pausini che piace a tutti, giovani e meno giovani, unendo così diverse generazioni sotto la sua musica.

Nel 2005 reinterpreta alcuni successi del passato come “La mia banda suona il rock“, “Destinazione paradiso” e “Io canto“, oltre a cantare in duetto con Tiziano Ferro “Non me lo so spiegare“, ottenendo un grande successo. Nel 2008 è tempo di “E invece no“, brano seguito da “Primavera in anticipo“, “Benvenuto” e “Non ho mai smesso“. Nel 2013 canta in duetto con Kyle Minogue “Limpido“, e ora è tornata “in pista” con il brano “Il lato destro del cuore“.

Ormai Laura Pausini è un’icona della musica italiana e non solo (ha ottenuto grandi successi anche in Francia e Spagna). Nel 2009 ha dato alla luce Paola, la sua primogenita. La sua carriera è ancora lanciatissima e arriveranno sicuramente altri grandi successi per Laura Pausini, una cantante che ha lasciato un enorme segno nel mondo della musica mondiale.

 

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 10-10-2015