Jova Beach Party, l’intervista di Jovanotti a TV Sorrisi e Canzoni: le dichiarazioni dell’artista sul suo originale tour sulle spiagge italiane.

Se arrivo alla fine è un miracolo“. Esordisce così Jovanotti in una lunga e interessante intervista pubblicata da TV Sorrisi e Canzoni e incentrata sull’avventura più grande di quest’estate: il Jova Beach Party.

Perché pochi artisti hanno mai osato organizzare qualcosa anche solo lontanamente simile a quella ideata da Lorenzo e dai suoi collaboratori. Un evento che, tra polemiche e incredibili sorprese, sarà di certo ricordato con grande passione anche tra tantissimi anni.

Jova Beach Party: l’intervista di Jovanotti a TV Sorrisi e Canzoni

Nella sua lunga chiacchierata con il noto settimanale dedicato al mondo dello spettacolo, Jovanotti ha rivelato di essersi ispirato a Woodstock per mettere su un evento di questa portata: “Loro con quattro ferri e dieci casse hanno creato un mito che è arrivato fino a oggi. Qui abbiamo inventato qualcosa che non c’era e per quanto ne sappia io non esiste niente di ugale al mondo“.

Anche per questo, l’entusiasmo di Lorenzo è grandissimo e non viene frenato nemmeno dalle difficoltà dovute all’organizzazione, visto che ogni città ha le sue regole riguardo le spiagge.

Ma al di là dei tecnicismi, il Jova Beach Party è e rimane una festa, e sta avendo il merito di portare tanta musica e tanto divertimento in tutta Italia. Con risultati straordinari, visto che ogni concerto registra il pienone.

Jovanotti
Jovanotti, credits: Michele Lugaresi

Jovanotti deejay: il ritorno alle origini

Rispetto ai concerti tradizionali, Jova ha deciso per questo tour di rimettersi in gioco anche nelle vesti di deejay, e di lasciare che l’improvvisazione prenda il sopravvento anche durante il suo spettacolo finale. Uno spettacolo non perfetto, ma poco importa. Perché “questa imperfezione è parte della magia. Se sbaglio, e si sbaglia, so che sono tra amici“.

Un esempio di questa improvvisazione? Durante il concerto di Lignano ha iniziato a cantare Baciami ancora, ma la band si è dimenticata gli accordi. Così, visto che sono vagamente simili a Sapore di sale di Gino Paoli, Jova ha cambiato tutto e si è gettato sul classico intramontabile. Con un risultato addirittura migliore rispetto alle aspettative.

Nel finale dell’intervista, Lorenzo anticipa che potrebbe esserci in futuro un ‘Jova Beach Party 2’: “Abbiamo imparato così tante cose nuove che mi dispiacerebbe buttare tutto via. Ora guardo al presente, ma a voi lo posso dire: il mio desiderio è rifarlo ancora“.

Di seguito il video di Nuova era di Jovanotti:

TAG:
Gino Paoli Jova Beach Party Jovanotti news

ultimo aggiornamento: 25-07-2019


Fuori il video di How Do You Sleep?, il nuovo singolo di Sam Smith

Alter Bridge: in arrivo un nuovo album e un tour con tappa in Italia