L’inedito di Kurt Cobain

Perché i Green Day si chiamano così?

Nel primo docufilm in omaggio a Kurt Cobain sarà presente un inedito di 12 minuti.

Si intitola “Montage of Heck”, il primo docufilm sulla vita del leader dei Nirvana. Il titolo prende spunto dall’etichetta scritta a penna su una musi-cassetta registrata dal defunto Kurt Cobain.

Il documentario diretto da Brett Morgen, regista visionario, scrittore di lungometraggi di denuncia, in 8 anni di studio e grazie all’accesso a materiali inediti e originali, super 8 familiari e backstage del frontman dei Nirvana, ha prodotto 132 minuti che descrivono un Cobain inedito, allegro, passionale senza però tralasciare il lato oscuro dell’artista, che lo vedeva dipendente da droghe e alcol. Tutto il materiale è stato fornito dalla vedova Courtney Love che ha insistito moltissimo per la realizzazione del docufilm.

Grazie ad un tweet il regista ha reso noto che nel docufilm sarà presente un assolo inedito di Kurt Kobain della durata di 12 minuti. Sempre nel Tweet il regista definisce i 12 minuti di assolo strumentale “allucinanti”. “The Montage of Heck” che sta ricevendo buone critiche un po’ ovunque, è stato prodotto dalla HBO ed è stato presentato il 24 gennaio al Sundance Film Festival di New York . Il docufilm è atteso sugli schermi  del piccolo schermo per il mese di maggio.

Rimani sempre aggiornato sul mondo della musica, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy
Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 09-03-2015

Redazione Notizie Musica