The Voice 2019: ecco cos’è successo nella quarta puntata

Il riassunto della quarta puntata delle Blind Audition di The Voice of Italy 2019.

Quarta puntata per The Voice of Italy, il talent musicale di Rai 2. Dopo i primi tre appuntamenti il più in palla dei coach sembra essere Morgan, che ha già nella sua squadra ben 12 persone, mentre è rimasta indietro Eletrra, ferma ancora a 7. La scorsa puntata, però, l’ereditiera ha iniziato a recuperare terreno, e adesso dista un solo talento da Gué. Riuscirà a superare il rapper milanese? Scopriamolo insieme.

Ecco il riassunto della quarta puntata delle Blind Audition del Talent Show.

The Voice 2019: la quarta puntata

La quarta puntata del talent inizia con Chiara Mattia di Bari, che canta un mash up di Eye of the Tiger dei Suvivor e Rolling the Deep di Adele. Nonostante la scelta audace, nessuno dei coach si gira.

Tocca al 17enne bergamasco Andrea Bertè che presenta una sua versione di We Don’t Talk Anymore di Charlie Puth. Per lui si girano prima Elettra, poi Gigi e infine Gué. Il ragazzo seppur indeciso sceglie di entrare nel team della Lamborghini, perché è la prima ad essersi girata.

Giorgia Incatasciato da Catania è la terza a salire sul palco. La sua cover è Stronger than Me di Amy Winehouse. Anche per lei la prima a girarsi è Elettra, seguita da Gigi e Gué. Stavolta però, complice un duetto sulle note di Come saprei, la giovane Giorgia sceglie Gigi.

La gara continua con Ernesto, in arte Ralph Lautrec, giovane rapper/trapper di Novara. Nel suo brano, una cover di un pezzo di Ghali, non risparmia altri artisti con qualche dissing. Per lui si girano Morgan, Gué ed Elettra. Ovviamente, la sua scelta ricade sul rapper dei Club Dogo.

Dopo una breve pausa è il momento di un’ospite inattesa: Giusy Ferreri. Con Gigi si diverte in un duetto sulle note di Tu si ‘na cosa grande di Domenico Modugno.

Ricomincia la competizione. Tocca a Viola Bologna, in arte Violet, che presenta un suo pezzo, Non riesco a parlare. Per lei si girano Morgan, Elettra e Gué. La sua scelta ricade su Morgan, l’artista che più potrebbe aiutarla nella sua crescita.

Segue Vittoria Tampucci, diciottenne di Vinci. La sua Blind Audition è sulle note di Felicità puttana dei Thegiornalisti. L’unica a girarsi è Elettra Lamborghini.

Sale sul palco un artista di strada, Tommaso Partesana, che interpreta la delicata Facciamo finta di Niccolò Fabi. Per lui si gira per primo Gigi D’Alessio, poi anche Elettra Lamborghini e infine Morgan. La sua scelta ricade proprio su quest’ultimo. Con Tommaso si completa la squadra dell’ex Bluvertigo, il primo ad arrivare a 14.

Arriva il momento di Brenda Carolina Lawrence, giovane artista di origine americana. La sua è una cover di Rihanna. Per lei si gira prima Elettra, poi anche Gué Pequeno. Proprio con il rapper dei Club Dogo la giovane cantante ha l’onore di duettare, sulle note di Sobrio. Anche in questo caso è abbastanza scontato che la sua scelta ricada su Gué.

La sedicenne Ilenia Falco presenta invece sul palco di The Voice la sua versione di Le tasche piene di sassi di Giorgia (o Jovanotti). Per lei si girano insieme tutti e tre i coach rimasti in gara. La sua scelta, un po’ a sorpresa, mentre il pubblico invocava Gigi, ricade su Gué.

Un altro minorenne segue Ilenia. Si tratta di Giulio, un trapper napoletano che porta una versione particolare di un brano di Post Malone, Better Now. Nessuno dei coach si gira per lui.

Dopo unmomento di tensione, entra in scena Thanee Rodriguez, ragazza di madre argentina e padre del Ruanda. Per lei si girano tutti i coach. La sua scelta ricade su Elettra Lamborghini, perché ‘ha voglia di fare cose pazze’.

La gara continua senza sosta con Alice Olivari, che presenta Rolls Royce di Achille Lauro. La sua interpretazione convince per primo Gué Pequeno, poi anche Elettra. Ma la scelta dell’energica Alice ricade sul rapper milanese.

La diciottenne Greta Giordano si gioca una carta importante, portando Canto anche se sono stonato di Luttazzi e Mina. Per lei si gira solo Elettra Lamborghini, che va ancora avanti con la sua squadra, guadagnando un talento prezioso.

Infine, Irene Rugiero canta e suona al pianoforte Applause di Lady Gaga. La sua performance è convincente e fa girare per prima Elettra. Ma alla fine anche Gigi decide di darle una chance. E fa benissimo, perché la torinese Irene sceglie proprio lui.

Gigi D'Alessio
Gigi D’Alessio

ultimo aggiornamento: 14-05-2019