Incidente Michele Bravi, l’avvocato del cantante: “Non è stata inversione”

Il legale di Michele Bravi contesta la versione della polizia riguardo l’incidente che ha tolto la vita a una donna di 58 anni.

L’avvocato di Michele Bravi non ci sta: il cantante non avrebbe fatto un’inversione, ma una semplice svolta a sinistra. Questa la tesi portata avanti dal legale che si sta occupando della difesa dell’ex vincitore di X Factor, e che contesta apertamente la versione della polizia locale. La situazione rimane comunque spinosa per il giovane artista che rischia per omicidio stradale dai due ai quattro anni di prigione.

Michele Bravi, il legale contesta la versione della polizia

Intervistato dal Corriere della Sera, l’avvocato di Michele Bravi ha contestato la ricostruzione della polizia stradale riguardo l’incidente che ha coinvolto l’artista giovedì 22 novembre 2018 in zona San Siro a Milano. Secondo il legale, quella del cantante classe 1994 non è stata un’inversione di marcia, bensì una svolta a sinistra per accedere a un passo carraio sull’altro lato della strada.

Bravi, che era alla guida di una Bmw noleggiata tramite un servizio di car sharing, nello svoltare ha colpito in pieno la moto su cui viaggiava la cinquantottenne Rosanna Colia. Nonostante abbia prestato immediato soccorso alla vittima, la donna è morta durante il trasporto in ospedale. Il cantante è rimasto illeso, riportando solo qualche escoriazione sul volto. Negativi i test su alcol e droga.

Michele Bravi
Fonte foto: https://www.facebook.com/michelebravi/

L’annuncio di Michele Bravi su Facebook

Ad annunciare il suo coinvolgimento nel drammatico incidente mortale era stato lo stesso cantante tramite una breve dichiarazione rilasciata al Corriere della Sera: “Sono giorni di profondo dolore, questo avvenimento ha sconvolto le vite di tutti coloro che erano legati alla persona che non c’è più e a me“. Il suo staff aveva quindi pubblicato su Facebook e sugli altri canali social del cantante la conferma dell’annullamento degli impegni previsti per questi giorni.

Sarà adesso compito della magistratura stabilire le responsabilità del cantante de Il diario degli errori, che rischia fino a quattro anni di carcere per omicidio stradale.

Questo il comunicato ufficiale dell’entourage di Bravi pubblicato su Instagram:

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Michele Bravi (@michelebravi) in data:

FONTE FOTO: https://www.facebook.com/michelebravi/

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 26-11-2018