Nuovo album per Iggy Pop: in arrivo Free

Iggy Pop, Free: la data di uscita e la tracklist del nuovo album dell’Iguana del rock, anticipato già dal singolo James Bond.

Iggy Pop ha annunciato l’arrivo di un nuovo album, il diciottesimo della sua straordinaria carriera. L’ennesimo lavoro del già fondatore degli Stooges arriva a tre anni di distanza dal precedente, Post Pop Depression.

Già ufficializzata la tracklist del disco, anticipato dai singoli Free e James Bond. Ecco tutti i dettagli su questa nuova uscita.

Iggy Pop, Free: la data di uscita e la tracklist

Il nuovo lavoro dell’Iguana del rock sarà sul mercato dal 6 settembre 2019. L’artista ha spiegato che sarà un disco in cui presterà la sua voce, ma saranno altri a parlare. E sarà un disco incentrato sulla libertà, come fa intuire il titolo, visto che la ‘libertà’, da lui definita solo come una sensazione, è l’unica cosa di cui abbiamo veramente bisogno.

Iggy Pop
FONTE FOTO: https://www.facebook.com/robert.hoehn

Ecco la tracklist di questo atteso nuovo disco:

1 – Free

2 – Loves Missing

3 – Sonali

4 – James Bon

5 – Dirty Sanchez

6 – Glow inthe Dark

7 – Page

8 – We Are the People

9 – Do Not Go Gentle Into That Good Night

10 – The Dawn

Iggy: James Bond è il nuovo singolo

La notizia dell’arrivo di un nuovo album era stata accompagnata anche dall’uscita del primo singolo, la title track. Più interessante si è mostrata però la seconda anticipazione di questo nuovo lavoro.

Si tratta di James Bond, un pezzo che vede Iggy Pop nuovamente alle prese con atmosfere jazz, essendo tra l’altro prodotta da Leron Thomas, musicista che già in passato ha collaborato con Lauryn Hill e Kanye West.

Per un pioniere del punk come Iggy non si tratta comunque di una prima volta assoluta. Già nel recente passato di era infatti avventurato in un territorio, quello del jazz, per lui non tradizionale. In particolare lo aveva fatto nel brano Everyday di un album composto dal trio Jamie Saft, Steve Swallow e Bobby Previte.

Ecco l’audio di James Bond:

FONTE FOTO: https://www.facebook.com/robert.hoehn

ultimo aggiornamento: 30-07-2019