Ozzy Osbourne in tour nel 2020: la data e i biglietti del concerto in Italia

Ozzy Osbourne: ufficiale la nuova data italiana del tour 2020

Ozzy Osbourne: le date e i biglietti dei concerti dell’ex cantante dei Black Sabbath, protagonista del No More Tours 2.

Messi alle spalle i problemi di salute, Ozzy Osbourne e il suo entourage stanno riorganizzando il calendario dei prossimi concerti. Da recuperare, infatti, ci sono molti, moltissimi eventi. Tra questi, anche quello saltato dello scorso 1° marzo 2019 a Bologna.

L’artista aveva annunciato come nuova data il 10 marzo 2020, ma pare che anche stavolta il tour sia slittato. Ecco quando si svolgerà il nuovo concerto del Principe delle Tenebre a Bologna.

Ozzy Osbourne: le date e i biglietti dei concerti

Il concerto si terrà sempre all’Unipol Arena di Bologna, con apertura riservata a delle leggende del metal, i Judas Priest. La data ufficiale è il 19 novembre 2020.

I biglietti della vecchia data, quelli del 1° marzo, rimarranno validi anche per la prossima. Le eventuali richieste di rimborso dovranno arrivare entro e non oltre il 12 aprile 2020.

Di seguito il video con l’annuncio del nuovo slittamento:

Come sta Ozzy?

Dopo la lunga malattia che lo ha afflitto dalla fine del 2018, l’artista è finalmente in via di riabilitazione. Era già uscito dalla terapia intensiva nel febbraio di quest’anno, come annunciato dalla moglie Sharon, e oggi sta cercando di rimettersi in forze per poter arrivare al nuovo tour in condizioni eccezionali.

Ozzy Osbourne
Ozzy Osbourne

D’altronde ci vuole altro per fermare un artista capace nella sua vita di compiere grandissimi imprese, di cadere nel più profondo dei baratri e per poi risalire sulle vette più alte della storia della musica.

Ecco perché lo aspettiamo a braccia aperte, convinti che il suo ultimo tour (così dovrebbe essere) ci lascerà ricchi di emozioni e di nostalgia per i bei tempi andati, forse per sempre.

Di seguito il video della splendida hit No More Tears, che dà il nome al tour che sta portando Ozzy verso la fine della sua carriera:

ultimo aggiornamento: 11-11-2019