Green Day tour 2020: la data e i biglietti del concerto in Italia

Il grande ritorno dei Green Day: nuovo album, nuovo tour e una data in Italia

Green Day tour 2020: la data del concerto in Italia, a Milano, della band punk rock guidata da Billie Joe Armstrong.

I Green Day hanno sganciato una doppia bomba. Come già preannunciato negli giorni scorsi sui loro account social, la band è tornata alla grande, addirittura con un nuovo album e un tour mondiale che farà tappa anche in Italia.

A 15 anni da American Idiot, l’album della loro definitiva consacrazione a livello mondiale, Billie Joe e compagni sono pronti a portare ancora una volta il loro punk rock con venature pop in ogni angolo del globo, compreso il nostro paese. Ecco tutte le informazioni sul prossimo concerto della band in Italia.

Green Day tour 2020: data e biglietti

L’iconica band punk rock sarà protagonista all’Ippodromo Snai di San Siro, a Milano, il 10 giugno 2020 per una data che sarà slegata dal The Hella Mega Tour, la grande tournée internazionale che li vedrà dal 13 giugno girare il mondo insieme a Fall Out Boy e Weezer, per un evento organizzato in collaborazione con Harley Davidson.

Tornando all’Italia, i biglietti saranno disponibili dal 17 settembre in prevendita per i possessori di Carta American Express, dal 19 per gli iscritti a MyLiveNation e dal 20 settembre in vendita libera per tutti sul circuito TicketOne.

Green Day
Green Day

Green Day: nuovo album e nuovo singolo

Il nuovo tour del gruppo punk rock vincitore di ben 5 Grammy sarà in supporto di un nuovissimo album di inediti. S’intitola Father of All… e sarà rilasciato sul mercato dal 7 febbraio 2020 per la Reprise/Warner Records.

I Green Day hanno descritto questo nuovo lavoro come “soul, motown, glam, punk, freak e castigatore“. Non si tratterà di un nuovo album politico, come alcuni del passato, ma di un disco “di sopravvivenza al caos“.

Il rock ha perso le palle“, sottolinea Billie Joe nella nota. Insomma, più menefreghisti e pungenti del solito, i Green Day provano a dare la sveglia pur rimanendo distanti dall’attualità di un’America vittima della superbia di Trump.

Di seguito l’audio del primo singolo estratto dal disco, Father of All…:

ultimo aggiornamento: 11-09-2019