I cantanti LGBT più importanti e famosi della storia della musica

Le icone LGBT che hanno fatto la storia della musica

I cantanti LGBT più importanti della storia della musica: da Freddie Mercury a Conchita Wurst, passando per Tiziano Ferro.

Di cantanti LGBT la storia della musica è piena. Alcuni di questi artisti sono rimasti nell’ombra, altri hanno fatto coming out, altri sono riusciti addirittura a imporsi come icone e a diventare dei paladini per i diritti dell’intera comunità che riunisce lesbiche, gay, bisessuali e transgender.

Andiamo a scoprire insieme alcune delle leggende della musica che hanno fatto la storia anche grazie al loro spirito libero.

I cantanti LGBT più importanti e famosi di sempre

Una lista del genere non può non aprirsi con un nome che ha impresso per sempre il proprio marchio nella storia della musica: quello di Freddie Mercury. Il leader dei Queen non ha mai fatto ufficialmente coming out, ma dopo una lunga relazione con Mary Austin, poi diventua la sua migliore amica, ha trovato la felicità trovato la felicità tra le braccia di Jim Hutton.

Freddie Mercury
Freddie Mercury

Altra icona anni Settanta e Ottanta è Elton John. Rockstar eccentrica e d’immenso talento, ha conquistato il mondo con la sua musica, con i suoi occhiali e anche con il coraggio delle sue dichiarazioni. Negli anni Settanta fece un primo coming out, dicharandosi bisessuale. Nel decennio successivo ha corretto il tiro, ammettendo apertamente la propria omosessualità.

Elton John
Elton John

All’incirca negli stessi anni fece scalpore anche un’altra grande icona della storia della musica rock, pop e d’avanguardia: David Bowie. Al contrario di Elton, il fu Ziggy Stardust prima fece coming out per la sua omosessualità, nel 1972, dichiarandosi però quattro anni più tardi bisessuale.

David Bowie
David Bowie

E che dire di un altro dei nomi di punta degli anni Ottanta, l’ex Wham! George Michael, che fece coming out solo nel 1998 dopo essere stato arrestato per atti osceni in luogo pubblico. Da allora divenne uno degli artisti simbolo della comunità, combattendo attivamente per i diritti del mondo LGBT.

George Michael
George Michael

Star degli anni Novanta e Duemila e icona della musica latinoamericana è Ricky Martin, che poco dopo il suo successo internazionale ha deciso di fare coming out, mostrando un grande coraggio. Oggi è padre di tre figli, di cui due gemelli, ed è più felice che mai.

Ricky Martin
Ricky Martin

In anni più recenti, un emblema del mondo LGBT è stata Conchita Wurst, la drag queen austriaca che ha vinto l’Eurovision 2014 sorprendendo il mondo per il suo talento e per il suo look, caratterizzato all’epoca dalla barba curatissima. Di seguito il video della sua esibizione:

Un caso a parte è quello di Mykki Blanco, divenuto un’icona pur non ottenendo il successo dei precedenti colleghi per essere stato un pioniere nel mondo dell’hip hop. Si tratta infatti del primo, o comunque di uno dei primi artisti transessuali nell’ambiente piuttosto sessista del rap. Di seguito il video di Wavvy di Mykki Blanco:

Non è apertamente omosessuale, ma pansessuale invece Miley Cyrus, dal 2014 in prima linea per i diritti della comunità LGBT. Nel 2019, dopo la separazione con Liam Hemsworth, si è tra l’altro vociferato di una sua relazione con la blogger Kaitlynn Carter. Ma si attendono conferme…

Miley Cyrus
Miley Cyrus

Da un Queen a un altro, chiudiamo con il giovane artista che ha preso il posto di Freddie Mercury nella seconda metà degli anni Duemila al fianco di Brian May e Roger Taylor. Stiamo parlando ovviamente di Adam Lambert che, nonostante la notorietà, ha spesso dovuto combattere contro il pregiudizio per potersi far apprezzare. Ecco il video della sua Superpower:

I cantanti LGBT più famosi in Italia

E l’Italia? Ovviamente anche il nostro paese ha le sue icone LGBT. La più famosa e importante, probabilmente, è Gianna Nannini. La rocker di Siena, che non ha mai nascosto le proprie tendenze omosessuali, ha fatto apertamente coming out solo nel 2017 all’interno della sua biografia.

Gianna Nannini
Gianna Nannini

Non ha mai fatto coming out Lucio Dalla che, in vita, parlò della sua vita sessuale solo in un’intervista del 1979, dichiarandosi non appartenente a nessuna sfera sessuale. Solo dopo la sua morte trovarono conferma le indiscrezioni sulla sua omosessualità.

Lucio Dalla
Lucio Dalla

Un caso differente è stato quelli di Tiziano Ferro che, complice la sua profonda fede religiosa, ha sofferto molto prima di accettare la sua omosessualità. Nel 2010 ha però deciso di fare coming out e nel 2019 è convolato a nozze con l’americano Victor Allen.

Tiziano Ferro
Tiziano Ferro

ultimo aggiornamento: 05-09-2019