Sanremo 2019: i Boomdabash si preparano a far ballare l’Ariston

Il nostro commento sui partecipanti al prossimo Sanremo 2019: la prima volta dei Boomdabash.

Dire che i Boomdabash sul palco dell’Ariston non sorprendono equivarrebbe a mentire, e anche spudoratamente. Il gruppo salentino, fino a pochi anni fa confinato a una fama pressoché locale, o comunque destinata a un pubblico specifico, è letteralmente esploso negli ultimi tempi, arrivando a costruire con Loredana Bertè una delle hit dell’ultima estate, Non ti dico no.

Forti del successone estivo, e insieme alla cantante calabrese, arrivano anche loro a Sanremo, ma per la prima volta in assoluto. Riusciranno a confermarsi anche nel teatro più prestigioso della musica italiana? Lo sapremo a febbraio. Intanto ecco cosa pensiamo della loro partecipazione alla kermesse ligure.

Ai Boomdabash serve Sanremo?

Forse no, ma è comunque una soddisfazione. Chi lo avrebbe mai detto, pochi anni fa, che una spolverata di reggae/reggaemuffin salentino avrebbe potuto raggiungere il palco dell’Ariston? La loro partecipazione è già una vittoria, non solo per i quattro componenti del gruppo ma per un intero movimento musicale.

Il loro obiettivo probabilmente a questo punto non sarà nemmeno vincere, quanto far vedere che le tradizioni possono essere da parte ogni tanto per far spazio a prodotti più nuovi e non per questo meno interessanti.

Boomdabash
Fonte foto: https://www.facebook.com/boomdabashsound

A Sanremo servono i Boomdabash?

In fin dei conti sì. Perché, come detto poche righe fa, i Boomdabash rappresentato tutto ciò che la tradizione sanremese ha tenuto distante dall’Ariston per tanto tempo. Il coraggio di Claudio Baglioni sta nell’aver aperto le porte della manifestazione più ingessata d’Italia a generi che fin qui non avevano probabilmente nemmeno voluto assistere a una serata del Festival.

Una mossa che ha il sapore della scommessa, ma che di certo potrà pagare, se non quest’anno, già negli anni futuri. Perché il pubblico sanremese di ieri non potrà mai essere quello di domani, il tempo passa e la kermesse deve cercare di guadagnare nuovo pubblico. C’è in ballo, più che lo share, il futuro della stessa manifestazione.

Nel video Portami con te dei Boomdabash, uno dei loro successi:

FONTE FOTO: https://www.facebook.com/boomdabashsound

ultimo aggiornamento: 11-01-2019