A giorni l’ufficialità della tanto attesa reunion dei Guns N’ Roses. Così sembra.

Tanti sono i fan che aspettano la conferma della reunion dei Guns N’ Roses, da quando il chitarrista della band Slash, in un’ intervista rilasciata ad una tv svedese ha confermato di essere tornato in buoni rapporti con il resto della band, ma sopratutto con il frontman Axel Roses.
Le voci incessanti si sono rincorse dal momento dell’intervista, poi arrivò ad agosto la conferma dello stesso Axel che l’ascia era stata riposta, ora  una fonte interpellata da Dish Nation, rimasta anonima ma ben informata, sembra abbia confermato che i due abbiano trovato un punto d’incontro, per far tornare a suonare la band nella formazione originale.

Possibilità

Che questa reunion possa produrre un nuovo album o esclusivamente date per un tour mondiale, al momento non è ancora ipotizzabile, ma l’occasione è irrinunciabile,  infatti i Guns N’ Roses hanno festeggiato 30 anni di storia. Voci danno il management della band già al lavoro per organizzare un tour mondiale, e visti  rumors e le aspettative da parte degli innumerevoli fan, un tour porterebbe nelle casse dalla band cifre da capogiro.

I Guns N’roses

La band nata nel 1985, negli Stati Uniti, vide diverse defezioni fin da subito, verso la fine del 1985 si completò definitivamente, Axel Rose, Saul Hudson alias Slash, Steve Adler, Duff Mckagan e Izzy Stradlin, grazie ad esibizioni live provocatorie  ed eccentriche, videro la maggior parte del successo fino al 1993.

I continui screzi e litigi tra i componenti della band, sopratutto tra il chitarrista Slash e Axel Rose il frontman nonchè leader della band e autore della maggior parte dei brani storici, decretarono la fine dei Guns N’ Roses, gruppo diventato leggendario nel genere Hard Rock.

 

 

 

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 12 Novembre 2015 17:48


Apple sbarca su Android

David Morales: dalla Billboard N1 “There must be love” all’Halloween party del Peter Pan