Gli album rock in uscita nel 2020: i dischi più attesi, da Ozzy ai Green Day

Gli album rock più attesi del 2020

Forbes ha provato ad anticipare gli album rock più attesi del 2020: ecco le band che torneranno con un nuovo disco.

Nonostante la predominanza a livello globale di pop e hip hop, il rock continua a far battere i cuori di milioni di persone in tutto il mondo. E anche per questo il 2020 regalerà ancora tanti album di primissimo piano nel genere che ha rivoluzionato la musica del secolo scorso.

Ecco quali sono gli album rock più attesi nel 2020 appena iniziato secondo Forbes.

Gli album rock più attesi del 2020

Probabilmente saranno due gli album rock più attesi nella prima metà dell’anno: stiamo parlando dei nuovi lavori di Ozzy Osbourne e dei Green Day.

Il Padrino dell’heavy metal tornerà sul mercato con Ordinary Man. Un disco che arriva a circa un decennio di distanza dal precedente, e che è già stato anticipato da due singoli, tra cui Under the Graveyard:

Anche Billie Joe Armstrong e compagni sono già tornati in rotazione radiofonica. Il loro nuovo album, Father of All Motherfucker, è atteso per il 7 febbraio 2020. L’ultimo loro lavoro risaliva a ben quattro anni fa, quando conquistavano la testa della classifica americana con Revolution Radio.

Green Day
Green Day

Gli album rock in uscita nel 2020

Tra i lavori che vedranno la luce a breve c’è Aurora dei Breaking Benjamin, atteso per il 24 gennaio. Non si conoscono invece i dettagli sul nuovo album degli Evanescence, che dovrebbero però tornare con nuova musica a nove anni dall’ultimo disco di inediti.

Notes on a Conditional Form è il nuovo lavoro dei The 1975, che potrebbero lanciare anche un secondo disco a brevissima distanza: A Brief Inquiry into Online Relationships.

Attenzione anche ai Pearl Jam. La band di Eddie Vedder, che sarà in tour nel 2020 e che arriverà in estate anche in Italia, potrebbe finalmente dare alle stampe un nuovo disco di inediti.

Se per le leggende del grunge rimane qualche dubbio, è certo il ritorno dei The Killers di Brandon Flowers, con un disco dal titolo Imploding the Mirage.

Infine, tra i dischi più attesi c’è anche il nuovo lavoro dei Tame Impala. La band australiana arriverà sul mercato con The Slow Rush il 14 febbraio 2020. Di seguito It Might Be Time, uno dei primi singoli estratti:

ultimo aggiornamento: 02-01-2020