Giuliano Sangiorgi ricorda Amy Winehouse. Guarda il video!

Perché i Green Day si chiamano così?

In occasione del quarto anniversario della morte di Amy Winehouse, Giuliano Sangiorgi ha voluto ricordarla con una cover

Quando pensiamo ad una voca voce soul, jazz/pop che riuscì a mettere tutti d’accordo su cosa fosse la vera musica e cosa volesse dire cantare, automaticamente ci viene in mente solo lei: Amy Winehouse.

Leggi anche: Il padre di Amy Winehouse contro il film sulla figlia

Quattro anni fa, esattamente il 23 luglio 2011, il corpo della cantante britannica Amy Winehouse venne trovato senza vita nel letto della sua casa. Ancora ignote le cause del decesso: dal suicidio all’intossicazione da alcool o droga fino ad arrivare alla formulazione della tesi suggerita dal fratello di Amy Winehouse, il quale affermò che la sorella soffriva di bulimia.

La cantante fu vittima della “maledizione del 27” (27 Club in lingua originale): espressione giornalistica utilizzata per riferirsi a tutti queglii artisti deceduti all’età di 27 anni come, per esempio, quello di Jimi Hendrix,Kurt Cobain, Janis Joplin, Jim Morrison, Jonathan Brandis ecc.

Leggi anche: Amy Winehouse: il film-documentario arriva a settembre: ecco le date

Un’esponente della nostra musica italiana, Giuliano Sangiorgi frontman della band Negramaro, ha voluto rendere omaggio alla grandiosità della cantante scomparsa pubblicando un video sulla propria pagina ufficiale Facebook: si è seduto di fronte a un pianoforte e con la sua onnipresente grazia e professionalità ha intonato uno dei brani più famosi di Amy Winehouse, Love is a losing game, accompagnando il video con la seguente semplice frase: “…singing for Amy Winehouse“.

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 24-07-2015

Licia De Pasquale