A 40 anni da Ingresso libero, il primo album di Rino Gaetano, esce il 27 ottobre un doppio cd dalle anime e personalità distinte, dal titolo Solo con io.

A 40 anni dal primo album di Rino Gaetano “Ingresso libero” del 1974 Lunedì 27 ottobre uscirà “Solo con io”, un doppio CD che celebrerà Rino Gaetano.

Nel primo CD contenente 17 brani, oltre ai grandi successi fanno la loro comparsa alcuni tra i cosiddetti “figli di una ispirazione minore” ora rivalutati come Fabbricando case, Sandro trasportando e Solo con io. Il secondo disco, invece contenete 18 brani mette insieme artisti che hanno dichiarato stima e affetto per Rino, come Gianluca Grignani, Giusy Ferreri e Luca Carboni, che ha cantato il brano “E io ci sto” sulla sua base originale. Questa canzone verrà lanciata venerdì 24 ottobre e anticiperà la pubblicazione.

Si tratta quindi di un best of e un tribute album, imperdibili.

Ci sono anche il nipote di Rino Alessandro Gaetano in “Supponiamo un amore” in duetto con Daiana Tejera e il figlio di Gianni Morandi Marco in “Sfiorivano le viole”.

Il cofanetto include anche una versione di “E io ci sto – DanceAndLove Remix”, rarities, demo e versioni in spagnolo come la trasposizione di Nuntereggaepiù “Corta El Rollo Ya”, alcuni scritti (e un disegno) del giornalista Vincenzo Mollica e una testimonianza inedita del regista Ferzan Ozpetek, che nel suo film “Allacciare le cinture di sicurezza” ha utilizzato il brano “A mano a mano”, cantato da Rino e scritto da Riccardo Cocciante.


Il Festival di Roma conquistato dagli Spandaut Ballet

Il cantante Marco Mengoni annuncia il nuovo album