Il rapper Eminem è finito nel mirino della generazione Z su TikTok per il brano Love the Way You Lie: la risposta dell’artista attraverso una canzone.

Tempi duri per Eminem. Il rapper è finito al centro di una polemica da parte della generazione Z, iniziata su TikTok negli scorsi mesi e diventata virale al punto da trasformarsi in trend su Twitter. Rispetto agli anni dell’ascesa dell’artista di Detroit, oggi una certa cancel culture non accetta più determinati messaggi, anche simbolici o metaforici. E così alcune sue parole hanno scatenato una bufera senza limiti, in particolare il brano Love the Way You Lie con Rihanna. Una bufera cui Marshall ha risposto a tono attraverso una canzone.

La generazione Z contro Eminem su TikTok

Ma cosa è successo nel dettaglio? A quanto pare la generazione Z starebbe accusando il rapper di aver costruito la propria carriera discografica sulla misoginia e l’omofobia. A rappresentare al meglio questa sua tendenza non certo invidiabile sarebbe il brano Love the Way You Lie, brano del 2010 che lo ha vesto unire la voce con la popstar Rihanna.

Eminem
Eminem

In particolare nel brano è presente una strofa che ha fatto infuriare gli utenti: “Se lei prova di nuovo ad andarsene, la lego al letto e brucio la casa“. Parole fortissime che vanno a riprendere concetti già espressi da Eminem in brani precedenti, ad esempio Kim, canzone del 2000. E se all’epoca si era compreso il concetto artistico alla base delle sue rime, oggi tali immagini non possono più essere accettate secondo la gen Z, che sta provando a cancellare il rapper.

Eminem risponde alle accuse

Trascinato suo malgrado in una polemica di cui avrebbe fatto volentieri a meno, il rapper di Detroit ha risposto con il lyric video di Tone Deaf, il suo ultimo singolo. Il pezzo, in particolare, sembra rispondere alle critiche con questi versi: “Non mi fermerò nemmeno quando i miei capelli diventeranno grigi, perché non si fermeranno finché non mi cancelleranno“.

TAG:
eminem strillo

ultimo aggiornamento: 09-03-2021


Umberto Tozzi: un concerto in streaming per i lavoratori dello spettacolo

Sanremo 2021: le gaffe e gli imprevisti più divertenti del Festival