Reunion per i Gazosa: la band di Jessica Morlacchi si riunisce a vent’anni da Stai con me (Forever) e www.mipiacitu.

A volte ritornano, quando meno te lo aspetti, che tu lo desiderassi o meno. Ricordi la band che debutto a Sanremo Giovani con Stai con me (Forever)? Lo stesso gruppo che, pochi mesi dopo, sbancò con il tormentone www.mipiacitu, brano diventato colonna sonora di uno spot con Megan Gale? Ebbene, a vent’anni e più di distanza, quella formazione sta per tornare con una nuova canzone.

C’erano una volta i Gazosa. E i Gazosa sono di nuovo qui. Dopo oltre cinque lustri, dopo più di due decadi, il gruppo una volta capitanato da Jessica Morlacchi è pronto a lanciare una nuova canzone, ma senza la vecchia leader, che si è tenuta fuori dal progetto.

Reunion dei Gazosa (senza Jessica)

L’annuncio è stato dato tramite un post pubblicato sull’account social ufficiale della band. I Gazosa sono tornati, e lo hanno fatto con un nuovo singolo, L’italiano, presentato attraverso una copertina dai toni molto nazionalistici, con un tricolore rappresentato dal look dei tre artisti che oggi fanno parte del gruppo.

concerto
concerto

Pur senza Jessica, i Gazosa come trio sono pronti a rilanciare un progetto che sembrava morto nel giro di pochi anni, pronti a dimostrare di non essere stati una meteora nella storia della musica italiana. Di seguito il post:

Chi sono oggi i Gazosa

Nella formazione attuale i Gazosa sono Vincenzo Siani, è più che riconoscibile il batterista storico dal ciuffo biondo. Lanciati a inizio anni Duemila da Caterina Caselli per cercare d’intercettare il pubblico dei teenager, raggiunsero il successo nazionale con un singolo figlio di un’epoca ancora primitiva per quanto riguarda internet, www.mipiacitu. Riusciranno con questa nuova formazione e questo nuovo progetto a tornare ai fasti di un tempo?

Riproduzione riservata © 2022 - NM

strillo

ultimo aggiornamento: 30-03-2022


Mick Jagger lancia un nuovo singolo solista per la serie tv Slow Horses

I Foo Fighters cancellano tutti i concerti dopo la scomparsa di Taylor Hawkins