La vita di Freddie Mercury raccontata in una graphic novel: l’ascesa del frontman, dagli studi d’arte al successo coi Queen.

La storia di uno dei più grandi cantanti del mondo, Freddy Mercury, arriva presto sugli scaffali dei fumetti di Z2! Freddy Mercury: Lover of Life, Singer of Songs, racconterà la sua vita dall’infanzia a Zanzibar, fino, poi, al suo trasferimento in Inghilterra, dove diventerà un idolo, amato da milioni di fan in tutto il mondo. Scritto da Tres Dean (All Time Low Presents: Young Renegades), la graphic novel darà una visione reale delle molte esperienze che hanno contribuito a plasmare il giovane Farrokh Bulsara e la sua avvincente esistenza, sia sul palco che lontano dai riflettori.

Freddie Mercury
Freddie Mercury

Freddy Mercury, il leader dei Queen diventa un fumetto

Z2 Comics realizzerà un fumetto sulla vita di Freddie Mercury: la graphic novel sarà distribuita, a livello mondiale, da Simon and Schuster, casa editrice specializzata nella creazione di graphic novel legate al mondo della musica. L’editore collabora con artisti, musicisti, registi, artisti di alto livello. Z2 ha collaborato con personalità come The Gorillaz, Machine Gun Kelly, Sublime, Yungblud, Cypress Hill, Babymetal, Major Lazer, Rico Nasty e Paul Oakenfold, nonché Sturgill Simpson, Poppy e Anthrax. L’annuncio di Z2 su Instagram:

Freddie Mercury, universalmente riconosciuto come uno degli artisti più eccezionali nella storia della musica rock, ha mantenuto la sua promessa di diventare “una leggenda”. La sua vita piena di azione è iniziata da quando era semplicemente uno studente d’arte, per poi diventare il frontman e la voce indimenticata dei Queen, a partire dagli anni ’70 fino agli inizi degli anni ’90, oltrepassando i limiti terreni, oltre la sua morte. Freddie Mercury: Lover of Life, Singer of Songs, è disponibile per il preordine nelle edizioni standard di 136 pagine con copertina morbida (19,99 dollari) e con copertina rigida (29,99 dollari) e uscirà nei migliori negozi di fumetti e negozi di dischi a novembre 2021.

La statua di Freddie nel giardino di Roger Taylor

Nel frattempo, il batterista dei Queen, Roger Taylor, sta progettando di installare una statua del suo compianto compagno di band nel suo giardino. L’installazione sarà alta 20 piedi – ossia sei metri – e commemorerà il grande artista, scomparso nel 1991 dopo una difficile battaglia contro l’AIDS.

La statua in bronzo è stata originariamente creata per promuovere il musical We Will Rock You. Il batterista dei Queen riferì al The Sun – nel mese di aprile di quest’anno – che stava ristrutturando l’ampio giardino della sua casa del XVIII secolo, sita nel Surrey, in Inghilterra e che aveva avuto l’idea di installare la statua sul posto. Taylor ha detto: “Era in un magazzino, costava denaro, quindi ho detto, ‘Perché non la mettono su un camion e la portano qui, e la mettiamo in giardino?‘”. Poi ha aggiunto: “Ho anche pensato che sarebbe stato molto divertente avere la statua lì e penso che Freddie l’avrebbe trovata spassosa“.

Riproduzione riservata © 2021 - NM

Rock strillo

ultimo aggiornamento: 29-05-2021


Extraliscio: dopo Sanremo un film e un tour estivo

I Maroon 5 presentano il nuovo album Jordi