Francesco De Gregori confessa cosa invidia ad Antonello Venditti: gli inni per la Roma, la sua squadra del cuore.

Francesco De Gregori ha confessato di provare invidia per Antonello Venditti! Non a caso però. C’è un motivo, e anche molto fondato. Il cantautore romano ha ammesso di essere innamorato degli inni scritti dall’amico e collega per la sua squadra del cuore, la Roma. A dichiararlo apertamente è stato lo stesso De Gregori ai microfoni del programma Lui è peggio di me, condotto da Marco Giallini.

Francesco De Gregori e l’invidia per Antonello Venditti

Da anni amici, De Gregori e Venditti hanno mosso i primi passi insieme, incidendo l’album cult Theorius Campus, e per tutta la loro carriera sono rimasti in contatto, tanto da organizzare un nuovo tour insieme in questi ultimi tempi.

Francesco De Gregori
Francesco De Gregori

Proprio per questo De Gregori ha potuto permettersi di scherzare, ma nemmeno tanto, sulla sua invidia per Antonello Venditti nel programma Lui è peggio di me: “Le due canzoni che ha scritto Venditti sulla Roma gliele invidio. Quando guardo le partite in televisione, perché allo stadio non vado, e sento l’inno, uno prima e uno dopo se la Roma ha vinto, è una botta bella. Gliele invidio perché le avrei volute scrivere io. Ma non ero abbastanza pop“.

Francesco De Gregori laziale?

Nel corso del programma il cantautore di La donna cannone, classe 1951, ha avuto modo di scherzare anche con uno dei padroni di casa, Giorgio Panariello. Quest’ultimo gli ha chiesto se non fosse in realtà laziale, visto che non ha mai scritto una canzone sulla Roma. A troncare il tutto è stato proprio il 71enne Venditti, che ha dichiarato: “Ma no, macché. Non ha scritto canzoni perché le ha lasciate a me“. Di seguito il video di uno degli inni di Antonello, Grazie Roma:

TAG:
Antonello Venditti francesco de gregori

ultimo aggiornamento: 12-02-2021


Rihanna chiude la sua casa di moda Fenty: ecco il motivo

Marracash ammette il suo disturbo: “Alterno depressione ed euforia”