Ligabue tour 2019: niente sold out a Bari, l'artista ne parla sui social

Ligabue ammette: “Il tour è iniziato con affluenza inferiore alle aspettative”

Il tour 2019 di Ligabue inizia con un flop: a Bari il rocker di Correggio è arrivato lontano dal sold out, e ha preferito spiegare la situazione ai fan sui social.

Il tour di Ligabue non è iniziato nel migliore dei modi. Il rocker di Zocca è partito in questa metà di giugno con il suo giro di concerti estivo negli stadi italiani: nove tappe che saranno l’unica occasione per vederlo dal vivo in questo 2019, come già anticipato dallo stesso artista nei mesi scorsi.

Eppure, questa attesa non è bastata per far sì che la prima tappa, quella di Bari del 14 giugno, finisse con un preventivabile sold out. Anzi, pare che per far risultare lo stadio più pieno la produzione abbia pensato bene di avvicinare il palco, causando non pochi disguidi. Proprio per questo, il Liga ha deciso di metterci la faccia e di spiegare la situazione sui social.

Ligabue a Bari: il sold out mancato

Come riportato da Il quotidiano italiano e da Striscia la Notizia, in occasione della prima tappa dello Start Tour, quella del San Nicola di Bari, sarebbero stati venduti circa 30mila biglietti su un totale di 50mila tagliandi disponibili.

Poco più della metà, troppo pochi per gli organizzatori. Così, si è pensato di spostare il gigantesco palco più avanti, riducendo il parterre e le tribune numerate. Il risultato? Un cambio di posto (con avvertimento tramite mail a pochi giorni dall’evento) per molti spettatori.

Una situazione piuttosto spiacevole, se non imbarazzante, che ha attirato non poche critiche sul Liga. Ma, si sa, Luciano non è tipo da nascondersi in certe situazioni. Così, ha preferito prendere lo smartphone e mandare direttamente un messaggio ai propri fan.

Ligabue
Ligabue

Il messaggio di Ligabue ai fan

Con la massima trasparenza e chiarezza, il rocker ha scritto sui social: “Il tour è cominciato e se da un lato è vero che in alcuni stadi, a questo giro, l’affluenza di pubblico è inferiore alle previsioni dell’agenzia, dall’altro è anche vero che l’altra sera a Bari è stato meraviglioso ritrovarvi con tutta quella energia e passione e bellezza che solo voi sapete sprigionare“.

C’è dunque l’ammissione di qualche difficoltà a livello di vendite, ma il Liga prova a cavarsela lusingando i fan con grandi complimenti. Il messaggio prosegue poi con un ricordo dell’intervento alla gola nel 2017, con la paura di non potersi più esibire e le sue sensazioni per questo ritorno in grande stile.

Quindi, per chiudere, l’artista ha specificato che la produzione che stanno portando in giro è una delle migliori di sempre nella sua carriera e che non sarà ridotta in nessun caso. In altre parole, se anche dovessero esserci tappe con poco pubblico, come a Bari, lo spettacolo non ne risentirà.

Di seguito il post di Ligabue:

View this post on Instagram

Ciao ragazzi, come va? Allora: il tour è cominciato e se da un lato è vero che in alcuni stadi, a questo giro, l’affluenza di pubblico è inferiore alle previsioni dell’agenzia, dall’altro è anche vero che l’altra sera a Bari è stato meraviglioso ritrovarvi con tutta quella energia e passione e bellezza che solo voi sapete sprigionare. Ne avevo bisogno visto che da un anno e mezzo non vi avevo davanti. E ora, dopo la paura di non poter più cantare del 2017, è fantastico sentire la mia voce a pieno regime anche se (fortunatamente) sommersa dalle vostre. La produzione (e quindi lo spettacolo) che stiamo portando in giro è una delle nostre migliori di sempre (e non verrà ridotta in nessuna situazione), la band è in formissima e il cantante c’ha più voglia che mai. Stasera Messina. Non vedo l’ora che arrivino le 21. Grazie, ragazzi. Vi abbraccio Luciano. : : #LigaStadi2019

A post shared by Luciano Ligabue (@ligabue_official) on

ultimo aggiornamento: 18-06-2019