Fast Animals and Slow Kids con Willie Peyote, Cosa ci direbbe: il nuovo singolo della band perugina insieme al rapper torinese.

Grande ritorno per i Fast Animals and Slow Kids. La band guidata da Aimone Romizzi ha realizzato il primo singolo con un big della nostra musica rap, Willie Peyote, reduce dal successo con il premio della Critica al Festival di Sanremo grazie al brano Mai dire mai (la locura). Dopo la separazione consensuale con Warner Music Italy, i FASK sono tornati indipendente, e dopo aver lanciato Come un animale ripartono da Cosa ci direbbe.

Fast Animals and Slow Kids e Willie Peyote insieme

Intervenuti in una conferenza stampa virtuale con le maggiori testate, i FASK hanno spiegato che quella che sta per iniziare per loro è una nuova avventura. Per questo motivo hanno scelto di partire con qualcuno che parlasse la loro lingua, un logo grande amico, ovvero Peyote, definito da loro il rapper più ‘suonato’ che c’è.

Willie Peyote
Willie Peyote

Una volta preparato il pezzo, hanno contattato Guglielmo ricevendo assenso per la sua partecipazione. E hanno lavorato con lui, in sala prove, come fosse un quinto membro aggiunto. Spiega la band: “Eravamo titubanti, ma questo primo featuring è stata un’esperienza soddisfacente“. Il brano, disponibile dal 23 aprile, sarà presentato al Concertone del Primo Maggio.

Il significato di Cosa ci direbbe

Il testo di Cosa ci direbbe, la nuova canzone dei FASK con Willie Peyote, si focalizza sul senso istintivo che colpisce tutti noi di giudicare il prossimo basandosi su un pregiudizio innato per cui ciò che gli altri fanno non è giusto, dal momento che noi non lo viviamo nello stesso modo. “È un brano contro l’incomunicabilità“, aggiungono Aimone e compagni: “Un percorso acefalo che porta al giudizio esterno senza prendere in considerazione la voce altrui. Sono le parole che risolvono i grandi dilemmi umani. Senza dialogo, senza comunicazione, non si va avanti“. Di seguito l’audio del nuovo brano:

TAG:
Fast Animals and Slow Kids strillo Willie Peyote

ultimo aggiornamento: 21-04-2021


La carriera di Prince in cinque grandi canzoni

Canzoni sulla Terra: i migliori brani per festeggiare l’Earth Day