La confessione inaspettata di Elton John: l’artista, infatti, ha dichiarato di non saper scrivere i testi delle canzoni e che escono rozzi se prova a farlo.

Sir Elton John ha afferma che “non sa scrivere testi” e che, ogni volta, finisce per scrivere canzoni rozze. Berine Taupin, partner di lunga data della leggendaria star, è la penna che si nasconde dietro a molti dei brani dell’artista, inclusi successi come Rocket Man, Tiny Dancer e Don’t Go Breaking My Heart. Elton ha raccontato al musicista John Grant dell’influenza della cultura gay sulla musica e sull’arte al Guardian, spiegando: “Non mi vedo come un artista gay, non fosse altro che non scrivo i miei testi. Non sono capace di farlo. Ma amo ciò che la cultura pop ha fatto per la musica gay, a partire da Jimmy Sommerville e Boy George. Se mi fossi messo a scrivere qualcosa sarebbe venuto fuori qualcosa:”Mi piacerebbe succhiarti il ca***o dietro il capanno delle bici” e non esiste un mercato per quella roba!“.

Elton John
Elton John

Elton John confessa di non saper scrivere i testi delle canzoni

Elton John non si definisce un artista gay. Difficile a crederlo, ma lo ha dichiarato proprio lui dall’alto della sua immensa e brillante carriera: “So di essere elaborato ma quello non significa essere un artista gay, quello proviene dal vaudeville britannico, Mick Jagger, Bolan, Bowie. L’unica cosa che posso fare per compensare è l’attivismo con la mia fondazione, cosa che ho cercato di fare sin dagli anni ’90. Negli ’80 ho perso il treno e mi vergogno per questo, tutto perché ero troppo perso tra droghe e alcol. Quando sono diventato sobrio il mio attivismo poco per volta ha preso il via fino a fiorire“, ha detto nella citata intervista. Il video di Rocket Man:

Attraverso la sua fondazione, messa in piedi nel 1992 e chiamata Elton John AIDS Foundation, ha raccolto milioni di dollari per aiutare chi ne aveva bisogno. Elton ricordava quanto velocemente crescesse l’organizzazione benefica. Ha aggiunto: “Quando mi sono calmato, la mia attività è iniziata in piccolo, ma poi ha preso man mano piede. E, come ho detto, sono stato molto fortunato“.

L’addio al Rocket Man

I fan italiani potranno dare il loro ultimo addio ad Rocket Man al concerto programmato per il 4 giugno 2022 a Milano, allo stadio San Siro. La star britannica, infatti, si ritirerà dalle scene dopo più di 50 anni di carriera. Ecco cosa ha dichiarato in merito al suo ritiro: “Mi congederò nel modo più grande possibile. Esibendomi al mio meglio, con la scenografia più spettacolare che io abbia mai avuto, suonando il luoghi che hanno significato tanto per me durante tutto il corso della mia carriera. Che sia l’estate prossima a Francoforte o al leggendario Dodger Stadium per il gran finale negli Stati Uniti, non vedo l’ora di vedervi tutti on the road per l’ultima volta“.

TAG:
Elton John

ultimo aggiornamento: 04-07-2021


Non solo Taormina: tutte le date del tour di Colapesce e Dimartino

Post Malone, le migliori canzoni: da White Iverson a Sunflower