Elisa, Litoranea: il significato del testo della canzone estiva della cantante di Monfalcone insieme a Matilda De Angelis.

Elisa si tuffa nella lotta per la hit dell’estate con Litoranea, il nuovo singolo tratto dal suo ultimo album, in una versione inedita in collaborazione con Matilda De Angelis. La giovane attrice vincitrice di un David di Donatello si mette in gioco accanto a una delle artiste più importanti della nostra musica per un brano che è destinato ad accompagnarci a lungo e a farci ballare. Scopriamo insieme tutti i dettagli su questa canzone e il significato del testo.

Il testo di Litoranea di Elisa

Il nuovo brano della cantante di Monfalcone è stato scritto dalla stessa Elisa con alcuni amici e songwriter di talento, come Calcutta, con cui collabora ormai da anni, ma anche Davide Petrella e Gaetano Scognamiglio. La produzione è invece affidata a un nome importante, quello di Mace.

Elisa Toffoli
Elisa Toffoli

Pubblicata il 6 maggio con tanto di video ufficiale in cui appare anche l’affascinante Matilda, una delle giovani attrici italiane di maggior talento, Litoranea vanta un’atmosfera tipica delle canzoni estive, tra sogno e immancabile malinconia. Di seguito il video con il testo di Litoranea:

Il significato di Litoranea

Il nuovo brano di Elisa parla dell’assenza di una persona speciale nella propria vita, come si può evincere da versi come: “Tutti corrono per strada e dove vado io senza di te? E tutti parlano per strada ma cosa dico io senza di te?“. Si arriva quindi alla spiaggia a vedere il mare, che dà coraggio alla protagonista di telefonare a questo grande assente per confessargli tutti i suoi sentimenti. Alla fine a prevalere è la confusione e quel senso di incompiutezza che rende tutto quello che facciamo privo di sapore, perché la mente torna sempre lì, alla persona amata, così lontana, irraggiungibile.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

strillo

ultimo aggiornamento: 09-05-2022


Eurovision 2022, chi sono i favoriti? In testa l’Ucraina, occhio alla sorpresa inglese

Eurovision 2022, e se non vincesse l’Ucraina? Per i fan club il brano migliore è un altro