Eddie van Halen, la chitarra rimasta nella leggenda: la storia e le curiosità sulla Frankenstrat, la chitarra che univa il suono della Gibson e l’estetica della Fender.

Il 6 ottobre 2020 ci ha lasciati Eddie van Halen, la chitarra dei Van Halen, uno dei gruppi più amati degli anni Settanta/Ottanta. Artista leggendario, Eddie è stato un rivoluzionario nel mondo della musica rock, forse il più influente chitarrista dopo Jimi Hendrix. Chiunque si sia approcciato alla sei corde dagli anni Ottanta in poi, non può non avere avuto in lui un modello da seguire, o quantomeno da prendere in considerazione. Genio assoluto, Eddie è anche uno dei pochi ad essersi costruito uno strumento del tutto unico da solo, la mitica Frankenstrat. Ecco la sua storia.

Eddie van Halen: la chitarra Frankenstrat rimasta nella storia

Il nome della chitarra rimanda ovviamente al celebre Frankenstein, la creatura dell’omonimo romanzo di Mary Shelley, e la Stratocaster, il modello di chitarra elettrica più famoso della Fender. L’ispirazione per il nome venne a Eddie dal fatto che in effetti la sua chitarra mescolava due entità tra loro differenti.

Frankestrat, la chitarra di Eddie van Halen
FONTE FOTO: https://www.facebook.com/eddievanhalen

La chitarra di van Halen aveva infatti il suo unico e corposo della Gibson Les Paul, ma la forma e gli attributi fisici di una qualunque Stratocaster. Non fosse per un disegno iconico che è rimasto nella storia del rock.

La storia della Frankenstrat

Basata sul corpo di una classica e tradizionale Stratocaster, la chitarra fu modificata da Eddie per poterci adattare un pickup humbucker Gibson PAF. Proprio per questo il suo suono era molto simile a quello di una chitarra Gibson.

Di questo storico strumento sono state nel corso degli anni prodotte tantissime versioni, dei più svariati colori, ma quella classica, rimasta nell’immaginario di tutti i fan dei Van Halen, è quella rossa con le strisce bianche e nere. Tale il successo della band, del chitarrista e dello strumento, che una replica della Frankenstrat originale si trova oggi nel National Museum of American History di Washington D.C. Di seguito il video della celebre cover di You Really Got Me suonata dalla band americana:

FONTE FOTO: https://www.facebook.com/eddievanhalen

TAG:
Eddie van Halen Rock

ultimo aggiornamento: 08-10-2020


Kool and the Gang, le migliori canzoni: da Celebration a Steppin’ Out

Irama: ecco il video del nuovo singolo Crepe